Il riso abbonda e gli stolti anche.

Leggo oggi di una certa euforia circa l’allentamento del cosiddetto patto di stabilita’, il quale allentamento viene considerato positivo e foriero di nuovo sviluppo. Di tutte le cazzate che ho sentito, questa e’ ai primi posti.

Allora, abbiamo un pugile debole. Il pugile le prende di santa ragione, perche’ gli altri, sebbene abbiano le loro difficolta’, sono piu’ forti di lui. Quando le prende, si lamenta con i suoi tifosi che “non lo lasciano boxare come vorrebbe”, cioe’ quegli ottusi arbitri gli vietano i colpi bassi.

E tanto fa, che gli arbitri acconsentono a rendere legittimi i colpi bassi. A quel punto, entra sul ring bello sorridente, convinto che adesso che puo’ giocare liberamente vedrai….

Come finisce la storia? La storia finisce che siccome anche l’altro pugile puo’ usare i colpi bassi, ed era piu’ forte anche prima, stende il nostro coglione proprio con un colpo basso, che e’ diventato legittimo PER TUTTI. Anche per l’avversario.

Tornando a bomba, che cosa e’ successo? E’ successo che TUTTI i paesi della UE, da adesso, potranno avere piu’ agio nel praticare riforme e spingere per la competitivita’. LA stragrande maggioranza del mercato per i prodotti e i servizi italiani e’ quello europeo. Quindi, i nostri concorrenti PRINCIPALI sono le altre nazioni europee. LE quali sono si “in crisi”, ma la loro crisi e’ MOLTO differente dalla nostra, e riguarda ALTRI problemi, dai quali si avviano ad uscire mediante riforme piuttosto coraggiose.

Ed ecco il bellissimo risultato ottenuto dai coglioni di casa nostra: adesso nazioni come Germania e Francia potranno investire di piu’ in industria militare, ricerca e sviluppo. Nazioni in crescita e piuttosto aggressive come la Spagna o l’ Irlanda potranno diventare ancora piu’ aggressive. E i nostri vicini di mercato, Portogallo, Grecia, eccetera potranno allargarsi dentro la propria nicchia.

Risultato: adesso non solo non vinceremo, ma prenderemo ancora piu’ mazzate. Perche’ la Germania ha ben altre cifre da investire in ricerca e sviluppo, ha ben altro sistema di ricerca, ha ben altra efficenza della pubblica amministrazione. E stessa cosa dicasi per la francia.

Adesso il deficente al potere e’ “libero di investire”. QUALI SOLDI, coglione? Intende fare altro debito pubblico? Non potra’ ugualmente, perche’ comunque il Rating del debito italiano e’ GIA’ inficiato, e non dalla UE. E allora?

E allora dovra’ continuare a fare la medesima politica di sopravvivenza di oggi, solo che tutti i nostri concorrenti , che invece i soldi li hanno, o perlomeno hanno debiti pubblici piu’ solvibili, potranno sfruttare questa bellissima cosa.

La stampa idiota ha fatto passare l’appoggio francese e tedesco alla riforma come un appoggio dovuto alla crisi, mentre non ha capito che si sia trattato di un appoggio dovuto a ragioni di PROGETTO. Francia e Germania hanno progetti per il futuro, e hanno gia’ come investire. Noi abbiamo un CNR in via di smantellamento e la Moratti che demolisce l’universita’. Su chi cazzo intende fare “ricerca e sviluppo”? Sugli aiuti alle imprese? Intende estendere la cassa del mezzogiorno a tutta Italia? E’ MAI SERVITO A QUALCOSA, l’aiuto statale alle imprese, in Italia?

E con quale compagine politica vorrebbe fare queste riforme che la UE ci “vietava” e che a dire del cretinetti permetterebbero al paese di risollevarsi? Con una AN preoccupata per il suo serbatoio di voti STATALE? Con dei democristiani che vogliono continuare la politica dei fondi a pioggia sul meridione?

Adesso, semmai si e’ aggiunto un problema: non hai piu’ scuse, coglione. Prima potevi dire che era Maastricht che ti bloccava , e adesso? Quando , tra due anni, le cose andranno PEGGIO di oggi, che scusa troverai?

E tutto questo mentre un altre deficente, invece di accogliere a braccia aperte il capitale straniero, fa di tutto per fermare una fusione tra banche. Fusioni che avrebbe dovuto autorizzare da 10 anni almeno. Invece abbiamo banchette da quattro soldi che non riescono a supportare la nostra industria nel mondo, per colpa di un cretinetti che crede di essere il Re d’Italia e invece e’ solo un ragionere d’alto bordo con poteri corporativi.

Il riso abbonda, e gli stolti anche.

Il guaio e’ che l’iceberg si avvicina, e la banda continua a suonare. Mi auguro solo che nel botto crepiate voi per primi.

Tra parentesi, c’e’ un concetto che a questi signori sfugge un pelino: quando la BCE cede dei liquidi, lo fa applicando dei tassi. E nello statuto della BCE e’ contemplata la possibilita’ di cedere liquidita’ alle banche di paesi diversi usando tassi diversi. Teoricamente, la cosa dovrebbe dipendere dal rating del debito. Ma niente vieta alla BCE di aumentare i tassi per le banche di quei paesi che faranno troppa baldoria. E allora?

E allora non e’ cambiato, di fatto proprio nulla. Hanno solo messo a tacere quei coglioni che piagnucolavano, per giustificarsi , che “maastricht li frena”. Adesso non avete piu’ scuse.

Forza, fateci sentire una bella sgommata….

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...