Annunciazione

Vedo che il secondo libro della serie vi e’ piaciuto, a giudicare dai feedback. Siccome non so stare fermo, sappiate che sto quasi per aver finito un altro libro (sempre fantascienza) dal titolo “Simbiota Sapiens”. Non ha lo stesso tema, e mi sto divertendo un sacco. Lo spunto viene da Dan Brown, ma anche da David Icke, e anche dai signori delle scie chimiche: e’ un libro di fantascienza che spiega tutto, ma davvero tutto. Una teoria unificatrice dei complotti. I casi, quindi sono due: o diventa un pessimo libro, oppure e’ realmente un ammasso di cazzate, e allora  fonda una religione. Di seguito ve ne fornisco uno stralcio.

L’apprendista ascoltava con attenzione il Maestro. Egli aveva vissuto la propria giovinezza tra gli umani, osservandoli e comprendendoli: finito il suo periodo di osservazione, stava venendo istruito per l’eta’ adulta. Trattandosi di una specie telepatica, il maestro era molto meticoloso e verificava che Uwe avesse davvero capito quanto gli veniva spiegato. Il concetto di “educazione” dei simbioti era cosi’ profondo che la pratica Shaolin veniva considerata poco piu’ di un corso di addestramento per cani.

  • Ti stai distraendo, Uwe?
  • Si’, Maestro – mentire era inutile,nessun simbiota lo faceva mai con un suo pari- chiedo scusa.
  • Sforzati di evitarlo. Ti stavo spiegando che la Terra non e’ l’unico posto ove viviamo.
  • Si’, Maestro. Vuoi dire che possiamo vivere in simbiosi anche con specie aliene?
  • No. Significa che abbiamo portato con noi tutti gli Homo Sapiens che ci servivano,a scopo di allevamento. Loro le chiamano “abductions”, rapimenti da parte di alieni.
  • E … dove siamo?
  • Beh, -il Maestro indico’ una mappa che avrebbe fatto impallidire un astronomo – siamo qui, qui e qui.
  • Ah. E… comunichiamo con loro? Potro’ farlo anch’io, adesso che sono adulto?
  • No, Uwe. Anche se adesso sei telepatico,non puoi. La telepatia e’ istantanea, ma le distanze interstellari sono distribuite nel tempo. Se tentassi di comunicare con una persona che vive su Sirio,  il tuo messaggio arriverebbe quando non e’ ancora nato il ricevente. E la sua risposta arriverebbe qui prima che tu sia nato. Il fatto che la telepatia sia istantanea e’ un limite notevole, su distanze cosi’ alte.
  • Ma la relativita’ non e’ una menzogna che abbiamo inventato noi per tenere la specie umana lontana dalle stelle?
  • Si, Uwe, ma le menzogne devono essere credibili. Devono contenere anche una parte di verita’. Einstein, quel vecchietto assai faceto, aveva in effetti alcune intuizioni interessanti. Il resto ce lo abbiamo messo noi, molto tempo prima, inventando l’esistenza dei numeri irrazionali.
  • Capisco. Dunque, abbiamo fratelli su altri mondi. E come possiamo comunicare?
  • Beh, sia noi che loro (o meglio: sia i nostri Homo Sapiens che i loro) hanno costruito telescopi perscrutare le stelle. Attraverso quelli noi ci scambiamo messaggi.
  • E come?
  • Beh, modificando l’atmosfera in modo che il messaggio  sia visibile. Come se… scrivessimo messaggi nel cielo. In effetti e’ quello che facciamo.
  • E come?
  • Beh, abbiamo modificato alcuni aerei ad uso civile per tracciare delle linee nel cielo. Ci abbiamo messo particolari sostanze che producono una traccia spettrale facilmente riconoscibile.Guarda questa foto: vedi queste linee ?

Uwe si concentro’ sulla foto di un pianeta extrasolare, nella cui atmosfera si leggevano alcuni ideogrammi.

  • Si’, maestro.
  • Ecco, questo e’ un messaggio da Vega.
  • E…. cosa significa?
  • Mah, non saprei. Non avendo un computer a disposizione non te lo so dire. Dovrei chiedere ad un collega egiziano.
  • Ma… Maestro… sulla tua scrivania ci sono ben due computer.
  • Uwe, quella e’ roba Homo Sapiens. Io intendo un vero computer.
  • E… sarebbe?
  • Il maestro indico’ una foto. Indicava la piramide di Cheope.
  • Questo e’ un vero computer. Un mainframe, per la precisione.
  • La… piramide?
  • Esatto. Se tralasciamo la sgradevole abitudine dei Sapiens di metterci dentro i loro illustri cadaveri, funziona ottimamente bene da qualche migliaio di anni.
  • Non e’ un pochino… ingombrante? Non abbiamo dei modelli piu’… piccoli?
  • Oh, si’, ma sono poco piu’ di un palmare. Non hanno neanche un vero sistema operativo, roba come…. quella.

Il maestro stava indicando un poster appeso alla parete: raffigurava il sito di Stonehenge.

  • Ah. E…. con quelli possiamo decifrare le… striscie nell’atmosfera?
  • Si’, possiamo leggere le scie chimiche, basandoci sulla loro spettrografia.
  • E questo… non ha alcun effetto sui Sapiens? Tutti quei gas… sono innocui?
  • Si’, praticamente lo sono, tranne piccoli effetti praticamente irrilevanti. Abbiamo misurato in passato un certo aumento nella taglia media dei reggiseni, da quando abbiamo introdotto il sistema.Una o due misure. Ma nulla di grave o di pericoloso, nel complesso. Non potremmo certo danneggiare i Sapiens: del resto, abbiamo bisogno di loro.
  • Certo. Capisco.
  • Non credo, perche’ c’e’ una cosa che non ti ho ancora detto, Uwe.
  • E che cos’e’?
  • Vedi, se non ci fossimo noi , la specie Homo Sapiens si sarebbe estinta da tempo. Abbiamo dovuto lavorare per evitare un conflitto nucleare, abbiamo dovuto sterminare i Vampiri, abbiamo distrutto Agarthi riempiendo la terra (che un tempo era cava) di magma fuso, sprofondato nell’oceano quella dittatura fascista che era Atlantide, e oggi stiamo lavorando per fermare l’uso distruttivo che loro fanno dell’ecosistema. Per non parlare della guerra di liberazione contro il tiranno di Xemu e dello sterminio dei rettiliani.
  • Che cosa vuoi dire, maestro?
  • Voglio dire che il nostro scopo non e’ comandarli per sfruttarli o per sottometterli. Essendo noi dei simbioti, il nostro scopo e’ quello di evitare che si estinguano.
  • Intuisco….
  • Si’, intuisci. Ma su questo bisogna essere molto chiari, non basta l’intuito. Il problema e’ che se vogliamo che sopravvivano, dobbiamo evitare che si autodistruggano. Il che significa che noi non siamo quelli che li controllano in vari modi: il concetto esatto e’ che siamo, in un certo senso, al loro servizio. Come una mamma premurosa che elimina gli ostacoli che minacciano i propri cuccioli. Con una sola differenza.
  • E cioe’?
  • Che i cuccioli in questo caso non cresceranno mai. La specie Homo Sapiens e’ geneticamente imbecille ed autodistruttiva. Hanno solo quarantasei cromosomi. E non c’e’ niente da fare. Hanno bisogno oggi di un simbiota piu’ intelligente che faccia loro da balia, e ce l’avranno sempre.
  • Capisco. Ma non credo che lo accetteranno mai.
  • Ovviamente no: sapessi che fatica che abbiamo fatto, a farlo entrare in testa ai Savi di Sion.
  • Ah. Esistevano davvero?
  • Si’, ma si sono sciolti spontaneamente quando gli abbiamo spiegato la verita’. Adesso hanno fondato un club di golf nel Nebraska, credo.
  • Capisco. Una scelta saggia.
  • Beh, si chiamavano “I Savi”, no?
  • Certo. E… adesso cosa facciamo?
  • Beh, la lista di pericoli che corrono e’ ancora lunghissima. Mi basterebbe nominarti gli illuminati, il governo di Mu in esilio, gli ultimi guerrieri di Atlantide, gli uomini in nero, gli uomini in grigio, la lobby laicista omosessuale, i templari, gli esseni, il vaticano, un avamposto di fanatici di Xemu su Saturno , gli Elohim…. credo che la specie Homo Sapiens sia dotata di una gigantesca fantasia, quando si tratta di mettersi nei guai.
  • E noi dobbiamo impedire che si facciano male.
  • Esatto, Uwe. Come sempre. Noi siamo simbioti, se vogliamo vivere abbiamo bisogno di loro.

Insomma, tutti i complottisti, ma proprio tutti, hanno ragione. Ed e’ una gran fortuna. In realta’ si tratta dell’inizio di una saga, della quale posso quindi anticipare i principali personaggi.

  1. Uwe, Jay e Nau sono tre giovani simbioti alla loro prima missione. Non hanno ancora satelliti.Uwe ha ricevuto l’educazione di base e viene affiancato ai fratelli piu’ anziani per completare il proprio debutto in societa’, su sua richiesta, dal momento che intende formare un nido con loro.
  2. Il Vaticano e’ l’unico ente al mondo a sospettare che la teoria dell’evoluzione sia corretta , e teme che i Simbioti siano uno stadio successivo dell’evoluzione umana. Dopo numerosi tentativi di sterminarli mediante la caccia alle streghe, ora cercano un accordo di compromesso con loro, per tener nascosta quella che ritengono essere la prova delle teorie di Darwin. Hanno un corpo speciale di suore esperte di Pancrazio, Cucina pugliese e Kamasutra, creato allo scopo di agire in incognito. Il capo di questo ordine e’ Suor Germana.
  3. Gli Illuminati stanno cercando di capire quale sia lo scopo dell’esistenza degli illuminati stessi, per poi adempiere a tale scopo: essi si considereranno “ignoranti” fino a quando non avranno capito lo scopo della propria organizzazione, ed illuminati subito dopo. Hanno portato in salvo Napoleone dopo la sua vittoria a Waterloo, che hanno sapientemente mascherato da sconfitta per nascondere al mondo la loro esistenza. La loro organizzazione in realta’ non ha scopo perche’ si basa su una lettura erronea di un testo di De Sade sulla masturbazione.
  4. Un gruppo di fanatici di Xemu, sopravvissuti alla distruzione, continua a combattere sebbene la guerra sia persa da 900 anni. L’equivoco nasce per via di un guasto nelle comunicazioni che impedisce loro di apprendere la notizia. Si trovano su Saturno e producono il riscaldamento globale attraverso onde di De Broglie. Hanno un worm-tunnel che porta a Casalecchio, sul retro di una pizzeria, attraverso il quale inviano agenti per eliminare tutti gli scienziati che sospettano del loro piano. Ron Hubbard era un loro disertore, e ora scientology tenta di disturbare i loro piani.
  5. Il governo di Mu in esilio e’ fatto dai discendenti del Regno di Mu, fuggiti dopo che i simbioti hanno riempito di magma Agarthi , ovvero la cavita’ terrestre, quando la terra era ancora cava. Mirano a ricreare la terra cava e tornare a viverci, guardandosi bene dall’interferire con il resto del mondo in futuro.
  6. Gli ultimi guerrieri di Atlantide sono un gruppo di fanatici militaristi ed intendono vendicare la distruzione della loro isola, che attribuiscono erroneamente a Mu. Hanno creato il nazismo allo scopo di distruggere l’ Inghilterra, che ritengono erroneamente essere l’erede di Mu.
  7. I rettiliani sono gli ultimi dinosauri , in realta’ provenienti da un altro pianeta. Dopo il loro sterminio da parte dei simbionti, gli ultimi sopravvissuti si sono nascosti prendendo le sembianze di importanti uomini politici, nella speranza di essere irraggiungibili. Lentamente, pero’, i simbionti li uccidono ugualmente. Un esempio e’ stato la rivoluzione di ottobre, causata da un simbionte che si fingeva Lenin, il cui scopo reale era di uccidere i Romanov, in realta’ dei triceratopi con un sofisticato mascheramento olografico.
  8. Gli uomini in nero credono di comandare il mondo, da quando hanno il controllo del governo svizzero, cioe’ dalla sua costituzione. Guglielmo Tell era il primo di loro. Il loro obiettivo e’ impedire che il mondo si accorga di essere dominato dalla Svizzera, obiettivo che (ovviamente) raggiungono con molta facilita’.
  9. Gli uomini in grigio sono quanto resta dell’impero bizantino, e mirano a riconquistare Istambul, convinti che per ottenere questo sia necessario cancellare tutto lo scibile umano successivo al 1400.
  10. La lobby laicista omosessuale ritiene che l’umanita’ debba ridursi di numero del 99%, e che l’unico modo per farlo sia di convincere tutti ad essere omosessuali , le donne ad abortire e le coppie a divorziare. Combatte ferocemente contro il vaticano, ed i suoi vertici sono composti da stilisti italiani ,intellettuali francesi e leaders dei movimenti vegani.
  11. I templari vogliono convincere il Papa a ricostruire l’ Ordine e tornare a possedere un regno basato sulla forza militare. Per dimostrare di essere affidabili si sforzano di portare un Simbionte vivo ai servizi segreti vaticani. Possiedono il Sacro Graal, che tengono nascosto, murato dentro le cucine del Vaticano, dietro un frigorifero.
  12. Gli esseni sono un’antichissima setta che si sforza di imitare i simbionti, avendoli scambiati per angeli. Uno scisma al loro interno ha prodotto i Sufi, che a loro volta ritengono di essere ancora piu’ simili ai Simbionti. Credono che i simbionti siano disgustati da loro per via dei loro peccati, e vorrebbero riconquistare la loro fiducia. Hanno scritto tutti i vangeli apocrifi allo scopo di inviare un segnale occulto ai simbionti.
  13. Gli Elohim, o raeliani, sono il risultato di un esperimento genetico dei simbionti, che hanno cercato di popolare un pianeta creando una nuova razza ad hoc. Il fallimento ha convinto i simbionti che sia meglio usare sempre e comunque la specie Homo Sapiens, abbandonando la speranza di produrre una specie simbiotica meno problematica da allevare.
  14. Gli ebrei, come al solito, si prendono tutte le colpe.

Ecco, la saga si dipana tra questi personaggi, anche se non tutti compariranno subito. Dan Brown, puppa.

Uriel

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...