German tales IV

Nota: ho scoperto solo ora di non aver ricopiato questo pezzo del 2009! Purtroppo non son riuscito a ritrovare le fotografie

Visto che ieri sono stato sino a mezzanotte a riparare i danni del crucco malefico, ma non posso lasciare il blog senza un post, ho deciso di soddisfare quelli che dicono: ma in Germania ci sono tanti ristoranti italiani. Cosi’ vi mostro un menu’ “italiano” , fotografato direttamente qui. (trattenendo le risate).

Iniziamo con la Bistecca al Pene. Non so che cosa sia, ma rischia di essere abbastanza spassosa.Per non parlare della “Carne del Pinocchio”, che non so cosa sia ma rischia di essere legnosa.

Continuiamo lo show, perche’ questi hanno una pizza “Bambino Salami”, il che mi fa temere il peggio per l’asilo nido nelle vicinanze. Per non parlare della pizza “Bambino Tonno” e della pizza “Bambino Hawaii”. Non VOGLIO sapere cosa sia una pizza con TORTELLINI, PISELLI e PROSCIUTTO. No, non so cosa sia una “scaloppa taccino”. E no, non vi illudete: quello (c’e’ il disegno della pizza) e’ il menu delle pizze. Se c’e’ scritto “bastoncini di pesce” e’ perche’ li mettono sulla pizza: dove non c’e’ scritto davanti “pizza” significa che e’ un’aggiunta che potete chiedere, facoltativamente, sulla pizza. La carota indica che sia un piatto adatto ai vegetariani.

Continuiamo con le zuppe, anzi: le “suppe” (onomatopeico). Abbiamo la “suppa di Palate”, che suppongo sia una roba che ci vuole un cucchiaio enorme, e la Crema al Aglio. “Al Aglio” non dev’essere casuale: poiche’ si sono regolati su “Al Capone”, troveremo altre chicche nello stesso menu’.

Continuiamo con il Carwolfiore, le tagliatelle Converdure (notare la C maiuscola), e gli “Spaghetti alla chef”, serviti in un piatto  Jacuzzi, suppongo. Se volete, potete anche prendere le Patatoe al forno.

Sapete cosa sia il tipico “Rollo” o “rollo” italiano? Io non lo so. Loro invece si’, perche’ ne vendono a iosa. E no, non e’ un “pollo” . O meglio, lo spero, perche’ altrimenti il “rollo ai frutti di mare” e’ un crimine. E non credo sia un girarrosto, perche’ mettere le cozze sul girarrosto la vedo triste.

Forse non sapete che oltre ad Al Capone, c’e’ anche Al Aglio (vedi sopra) e Al Formaggio: per esempio , eccovi  il “filetto d’ al Formaggio” .

Continuiamo con la “Carne di Polamme”, e vediamo cosa offre la casa. In ordine abbiamo il “Fegetto alla Romana”, la “Scallopina di tacchio “, e la “Scallopina di Hawaii”, che contiene sabbia, palme , fiori e ragazze che cantano.Ovviamente, dopo “Al Aglio” e “Al Formaggio”, c’e’ anche “Al Funghi”. Faccio notare (nella stessa foto) che loro SANNO scrivere sia Fegato che Tacchino, quindi il Fegetto e il Tacchio devono essere, per loro, qualcosa di diverso.

Ovviamente, alla fine c’e’ la pasta. (I tedeschi la mangiano per ultima e non come primo.(1) ) Possiamo scegliere tra la pasta “Niapoli”,  la diffusissima “Polpetti Nudeln” (immagino che a Bolzano ne siano ghiotti)  dopo Al  Funghi, Al Formaggi e Al Aglio non poteva mancare “Al Arrabiata”.

Quello che voglio dire e’ che non sono io che ho dei pregiudizi o racconto le cose in nero. Le cose che dico (nel caso, i   ristoranti italiani) sono cose che vedo realmente , tutti i giorni. Per questo preferisco mangiare tedesco, qui. Voi ci andreste, a mangiare un “rollo”?

Uriel
(1) Storicamente hanno ragione loro. La pasta fu inventata per il Camerlengo Vaticano, ed era un dolce condito col miele.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...