Donnofagia.

Questo blog ha dei complessi. Voglio dire, ogni blog che si rispetti ha la sua teoria del complotto. Una teoria del complotto e’ una fissazione che si riveste di termini scientifici (con la sola “piccola” omissione dei numeri) e che, essendo logicamente consequenziale, sembza consistente. Allora ho deciso che anche io adesso creero’ una mia teoria del complotto. Basta con le scie chimiche, ho io la spiegazione per il basso tasso di denatalita’ occidentale.

Si tratta di una teoria scientifica, a patto di non metterci i numeri. Come fanno i complottisti, insomma. Se vi siete bevuti il signoraggio, vi mangerete questa.
Allora, tutti voi sapranno che se mettiamo degli estrogeni nella carne allora gli uomini che mangiano questa carne agli estrogeni avranno dei problemi. Impotenza, adipe, crescita del seno, sterilita’, bisogno di prodotti Apple. Cosi’, esistono leggi che limitano la quantita’ di estrogeni somministrati agli animali, e pretendono che gli animali abbiano un tasso di estrogeni normale.
Adesso torniamo indietro nel tempo. Andiamo a quando l’uomo era cacciatore e raccoglitore di carogne. Supponiamo che cacciasse dei bovini. DI che sesso erano i bovini? Beh, a meno che non cercassero sistematicamente il bovino del sesso giusto, possiamo ipotizzare che la (poca) carne che mangiavano fosse distribuita equamente tra animali di sesso maschile e animali di sesso femminile.
Mucca di sesso femminile.
L’abbigliamento dimostra chiaramente che e’ una mucca tedesca.
Aha. E qui vi voglio, pisquani rincoglioniti dalle scie chimiche e impoveriti dal signoraggio: voi siete tutti li’ a chiedere al governo di limitare gli ormoni estrogeni nelle carni, ma pensate che il problema sia degli estrogeni artificiali. Ma vi siete mai chiesti quanti estrogeni NATURALI mangiate?
Allora, partiamo da una semplice constatazione: negli allevamenti di animali da carne, la stragrande maggioranza degli animali e’ di sesso femminile. Negli allevamenti di mucche, spesso non c’e’ nemmeno un tor. In quelli di maiali, c’e’ un verro ogni tot femmine, ma di solito si macellano le femmine.
Morale della storia: quasi il 100% della carne che mangiate e’ fatta di animali FEMMINE. Come tutti i mammiferi femmine, il loro metabolismo e’ regolato dagli ormoni estrogeni. Cosi’, se mangiate sempre carne di animali di sesso femminile, vi state comunque intossicando di estrogeni, visto che il vostro maschio , latinissimo e romanissimo metabolismo, come e’ noto, aborrisce queste mollezze albioniche.
Ed ecco quindi la sconvolgente notizia del secolo, nonche’ il complotto assoluto, totale, definitivo, dolce e gabbana: le malvagye multinazionali della carne stanno diffondendo omosessualita’, prodotti Apple, impotenza , sterilita’, e tutto quanto succede ai maschi quando ingeriscono ormoni estrogeni, semplicemente facendovi mangiare animali di sesso femminile.
Mac Donald’s , la malvagya multinazionale, vi vuole cosi’.
Anche Victoria’s Secret, ma loro non vendono bistecche. Per ora.
ora, eccovi spiegato rapidamente il perche’ in occidente , nell’occidente opulento e obeso e carnivoro, gli uomini soffrono sempre di piu’ di impotenza, mettono su le tette, comprano prodotti Apple, hanno problemi di sterilita’: il malvagio complotto delle multinazionali ci mette nel piatto sempre e soltanto carne proveniente da animali di sesso femminile!
Allora, come reagire a tutto questo? Innanzitutto, e’ bene riprendere le abitudini dei nostri avi. I quali mangiavano equamente carne di toro e di mucca, al 50%, bilanciando adeguatamente estrogeni e ormoni maschili.
In questa foto d’epoca, tua nonna bilancia ormoni maschili e femminili.
Occorre che nella carne sia indicato il genere sessuale degli animali che mangiamo, onde evitare di mangiare sempre e solo carne satura di ormoni femminili che, sebbene naturali, arrivano facilmente a dosi che non sono normali per il poderoso organismo maschile, specialmente se latinissimo, romanissimo e italianissimo.
Un povero ragazzo colpito dalle multinazionali della carne femmina.
A giudicare dalle mutande di cotone indossate in spiaggia, e’ di Rovigo.
Cosi’, questa e’ la mia teoria del complotto. Anzi, no. Cioe’, io volevo usare questa, ma e’ gia’ occupata. L’ha gia’ presa qualcun altro, e quindi non posso piu’ usarla.
Se cento milioni di scimmie scrivono minchiate a casaccio,
in America qualcuno  ti frega la teoria del complotto.
Cosi’, non posso piu’usare la teoria del complotto delle mucche (e delle troie) femmine. Cheppalle.
Cosi’, mentre partorisco il nuovo articolo per stasera, dovro’ anche pensare ad un altro complotto.
Nel frattempo, come compito a casa, vi lascio da spiegare come mai non puo’ essere vero.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...