E’ tempo di andare.

Alcuni mi hanno chiesto come mai io pensi di lasciare l’ Italia con tutta la famiglia, cioe’ per sempre,  quando solo pochi mesi fa volevo tentare di resistere e non pensavo di portare qui anche Lady Uriel e Uriel Jr..Il punto e’ semplicemente che da oggi il paese e’ un paese schiavo, ed e’ abbastanza facile capire cosa succedera’ . E se soltanto il 10% di quel che penso e’ vero, presto le donne italiane che adesso si sentono sollevate perche’ non c’e’ piu’ B.  scenderanno in piazza. Sul marciapiede, verso le 11 di sera. E non per protestare.

Innanzitutto, alcune cose. Il punto non e’ Berlusconi o non Berlusconi. Se una opposizione riesce a far cadere il governo e a sostituirlo, non c’e’ dubbio che le cose vadano bene. Perche’? Perche’ si passa da sovranita’ a sovranita’: qualcuno ha eletto berlusconi, si accorge che non lo vuole piu’, e ci mette qualcun altro. Benissimo.
Ma non e’ stata l’opposizione a far cadere il governo o a far iniziare la crisi. Non e’ stata l’opposizione popolare, che non ha mai impensierito Berlusconi. Sono state entita’ straniere, a furia di risatine, titoli sui giornali speculazioni finanziarie, inutili ritardi nella gestione di problemi relativamente semplici come il default greco.
E ovviamente non si va alle urne, perche’ ommioddio, ommioddio, passerebbe troppo tempo. Se pensiamo che il debito pubblico sta nei dintorni del 100% e rotti da vent’anni e che Berlusconi governa da 17 anni, ommioddio , ommioddio, quanto lunghi sono questi due mesi, eh? Non si potevano proprio fare, le elezioni.
No, c’e’ fretta, e cosi’ il governo “tecnico” ve lo daranno i nuovi padroni. Oh, che bei padroni che vi siete trovati: i finanzieri. Almeno fossero delle potenze militari , degli invasori, ci sarebbe una strategia dietro. Fosse una dittatura, almeno ci sarebbe una forza capace di dominare il territorio ed imporre delle decisioni.
No, un popolo di servi , di rincoglioniti sempregggggiovani e di carampane indignate ha deciso di sparare sul capitano della nave durante una tempesta, e per trovarsi chi? Ragionieri d’alto bordo e banchieri. Obiettivo di questi illuminati governanti? Far quadrare i bilanci e FARE SOLDI.
Che cosa aspetta l’ Italia? Oh, e’ semplice, basta vedere tutto come lo si vede da Francoforte, e basarsi su indicatori di sintesi europei anziche’ italiani.
Supponiamo, per esempio, che arrivi un dato di sintesi in UE: in UE il welfare costa troppo. La spesa per cittadino e’ troppo elevata. Se paesi come Germania o Olanda decidessero di smontare il welfare, otterrebbero una rivoluzione e i governi che ci provassero cadrebbero immediatamente. Ma perche’ farlo? Stiamo parlando di un dato di sintesi, che dice “In UE il welfare costa troppo”.
Cosi’, se no distruggiamo il welfare italiano,  senza toccare per esempio quello tedesco o olandese, tutto torna: la media in UE si abbassera’, senza che tedeschi e olandesi debbano prendere misure impopolari.
Cosi’, supponiamo che l’area euro, e la salute dell’euro -da cui la salute della Germania- dipendano e vengano gestite mediante questi dati di sintesi. Abbiamo detto che il mercato del lavoro nella UE e’ troppo rigido ed il lavoro costa troppo. Aha. C’e’ questo fantastico paese, l’ Italia, nel quale possiamo abbattere ancora gli stipendi, distruggere il sistema pensionistico e precarizzare il lavoro ulteriormente, in modo da far sembrare che il mercato del lavoro UE sia, mediamente, anche un bel mercato.
Se immaginiamo di gestire una MACRO economia come la UE usando dati di sintesi sulla zona UE stessa, per esempio, tutto quello che otteniamo e’ che avendo dei paesi politicamente deboli cui imporre tutti i sacrifici, salveremo i paesi forti dai sacrifici.
Se per esempio il G20 si lamenta dei sussidi europei all’agricoltura, non c’e’ bisogno di abbassare quelli francesi: basta abbassare quelli italiani, e la media torna a posto.
Se per esempio ci si lamenta che in Europa si va in pensione troppo presto, si potra’ ben alzare l’eta’ pensionistica degli italiani,ed ottenere una bella impennata nel dato di sintesi europeo.
In definitiva, quindi, avere un’europa che sia contemporaneamente abbastanza potente da dare ordini e abbastanza irresponsabile da NON rispondere degli effetti su scala locale fa si’ che l’eurozona si dividera’ in due parti: quelli che fanno tutti i sacrifici necessari per l’eurozona e quelli che si godono tutti i benefici.
L’ Italia e’ il candidato ideale da spolpare. Volendo raddrizzare degli indicatori di sintesi europei (costo del lavoro, eta’ pensionabile, liberalizzazioni, eccetera) la massa del paese permette di ottenere discrete variazioni sugli indici europei creando dei disastri che saranno limitati all’italia , disastri dei quali i cittadini italiani non andranno certo a chiedere conto ai veri padroni del vapore europeo.
Cosi’ mi spiace, ma questo e’ quello che siete da oggi: schiavi.
Distruggeranno il welfare italiano, distruggeranno il sistema pensionistico, perderete le tutele ai lavoratori, ci saranno licenziamenti a iosa anche nel settore statale, e quando la nazione finira’ in ginocchio per gli effetti degli ordini dei nuovi padroni, vi beccherete pure le cazziate per quanto fate schifo.
Non si fa. Non si spara sul capitano della nave mentre c’e’ una tempesta. Il capitano sara’ anche Belzebu’ in persona, ma durante una tempesta il capitano e’ tutto quello che vi divide da una bella corona di alloro lanciata in mare a Santa BArbara dalle vedove dei marinai. Chi ha abbattuto il governo -e non fa differenza chi ci sia al governo- durante una simile tempesta -operazione analoga a quanto accaduta in Grecia- e’ semplicemente un traditore del paese, un complottardo di merda, e probabilmente un venduto ai nuovi poteri stranieri.
Quando Berlusconi e’ caduto, la presidentessa di Confindustria starnazzava che l’ Italia aveva il problema Berlusconi. Bene, adesso che si dimettera’ -e lo fara’, perche’ l’alternativa gli conviene TROPPO- avete spread a 580 punti e mercati in crollo. E la signora Marcegaglia se va oggi in banca a chiedere soldi  per la sua azienda si becca un bel 16% di interesse, ad occhio e croce. Contenta? Hai visto che bello, a sparare sul capitano della nave durante una tempesta?
Quel coglione di Bersani, il figlio di CL e del mondo Coop, si illude che con la devastazione del tessuto industriale italiano tutto finira’ in mano alla finanza cattolica e a quella rossa. Patetico. Le aree cattoliche ricche sono basate sulle pensioni e sulle rendite mentre le aree rosse ricche sono basate sulla spesa pubblica. Adesso arrivera’ la scure, e ci divertiamo , con voi.
Cosa faranno i tecniconi che stiamo applaudendo oggi, come Monti? Oh, loro sono tecnici del bilancio. Rimetteranno a posto il bilancio, semplicemente facendo una serie di scelte 2:2 tra rischio politico e resa economica. Siccome in queste condizioni il rischio politico e’ molto basso per qualsiasi scelta, dovete aspettarvi tagli enormi nei settori ad alta spesa.
Sanita’, Pensioni, Amministrazioni pubbliche locali saranno falcidiate.
A quel punto, siccome caleranno le commesse pubbliche, dovranno dare un contentino a confindustria e alle varie conf*. Liberalizzazione completa degli orari di lavoro e liberta’ di licenziare, per cominciare.
Nei prossimi 4 mesi perderete, nell’ordine:
  • Pensioni di anzianita’ e di reversibilita’.
  • Sanita’ pubblica.
  • Servizi locali.
  • Tutela del lavoro, e probabilmente il lavoro stesso.
IN seguito, “ovviamente” si dovranno comprimere alcuni costi :
  • Scuola. Privatizzazione delle scuole.
  • Interni. Smantellamento dell’ Arma, inglobamento della parte territoriale nella polizia di stato, riduzione degli effettivi.
  • Difesa: riduzione al minimo consentito per questioni NATO.
  • Giustizia: estensione degli arbitrati a quasi tutto il diritto privato.
E, entro il 2012, avrete ottenuto che
  • Per avere una scuola decente, un asilo , un asilo nido, il tempo pieno, dovrete pagarepagarepagare. Il che significa che uno dei due, in famiglia , se ne resta a casa coi figli. Care donne, siete servite.
  • Le zone extraurbane ed i piccoli paesi diverranno pericolosissimi.
  • Le poche aziende di picco in italia, che sono legate al mondo della difesa, se ne andranno. Scordatevi aereonautica e aereospazio.
  • Quando qualcuno (assicurazioni, fornitori, chiunque) vi froda e volete portarlo in tribunale, vi troverete davanti ad un arbitro, cioe’ ad un avvocato scelto come abritratore, il quale ovviamente sara’ sensibile a tutta la logica delle conoscenze locali.
La terza fase, quando si accorgeranno che il PIL non cresce ancora e anzi cala, e inizia una bella recessione, si accorgeranno che avete un sacco di immobili ed un sacco di risparmi. E vi beccherete:

  • Patrimoniale a sangue, anche sulle prime case.
  • Prelievo forzoso da tutti i conti con liquidi , compresi libretti bancari.
  • Tasse di stato sui consumi  , come bollette del telefono, energia, acqua, affitti, imposte sui mutui.

Il risultato?

Per vedere il risultato basta andare in alcune zone del messico, o nel sucre venezuelano.
In compenso, l’italia ha un sacco di bei culi da vendere: l’ultima generazione non ha fatto altro che curare il proprio aspetto. In fondo, una merce a basso costo da vendere c’e’ ancora, no? Un pochino come in certi paesi dove le cameriere sono assai premurose e vi vengono a chiedere di persona se va tutto bene, appena notano che siete uomini, stranieri e avete preso una stanza singola.

Quando vedo qualcuno tutto bello orgoglioso perche’ finalmente il governo e’ stato abbattuto mi viene da rispondergli come in “Caccia ad Ottobre Rosso” : “complimenti, coglione, ci hai ammazzati tutti”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...