A Stamina Carol

Mi hanno chiesto di commentare il caso stamina, ma sfortunatamente le ferie sono ferie, la famigghia e’ la famigghia, e quindi sono andato a Bonn ai mercatini di Natale. Che sono meravigliosi, ma non dovete MAI comprare le frittelle di cipolla col contorno di salsa di mele. Sono buone, ma fanno circa lo stesso effetto del prosciutto al vino di Neanderthal.


Ecco il mercatino di natale di Bonn:
E la famigghia che compra candele

Insomma, se dopo vi fermate a prendere le frittelle di cipolla con la salsa di mele, siete finiti. Improvvisamente, mentre mangiate, la folla attorno a voi scompare e improvvisamente sentirete una voce:

 

  • Voce: Urieeeellll
  • Uriel: chi e’? Chi sei? La farfalla del caos l’ho gia’ ammazzata, vuoi fare la stessa fine?
  • Voce: sono il fantasma del natale passatooooo…
  • Uriel: a me sembri una hostess di Lufthansa. Com’e’ questa cosa?
  • Voce: sono il fantasma del natale passato. Ed ero una hostess di Lufthansa, prima che arrivasse la democrazia.
  • Uriel: la democrazia? Uccide le hostess?
  • Voce: Non solo le hostess: quasi 700 morti. Anche i piloti, se e’ per questo.
  • Uriel: e che c’entra con la democrazia?
  • Voce: quel giorno non avevamo dei semplici passeggeri. Avevamo dei “cittadini”, a bordo: uno valeva uno.
  • Uriel: aha. E allora?
  • Voce: hanno detto che piloti ed hostess eravamo una casta superpagata, e che la ggente comune ci avrebbe spazzati via.
  • Uriel: hanno dirottato l’aereo?
  • Voce: no. hanno eletto l’equipaggio tra i comuni passeggeri.
  • Uriel: che?
  • Voce: hanno votato ed eletto i piloti, due ragazzi giovani , in gamba, tutti laureati. Che scaldano  la casa a sterco di cocorito. Riciclato.
  • Uriel: ma erano piloti? Sapevano pilotare un boeing?
  • Voce: secondo te le hostess passano il tempo a giocare ai fantasmi del natale passato, genius?
  • Uriel: uhm. Intuisco la risposta. E quindi hanno eletto i piloti tra l’equipaggio, e…
  • Voce: non solo i piloti. Anche le hostess. Ci hanno messo delle madri di famiglia, donne concrete con tre figli e una voce da stronze. E poi hanno eletto anche il camionista del rifornimento del carburante. Almeno quello si e’ salvato.
  • Uriel: in che senso?
  • Voce: beh, quando l’aereo e’ decollato in anticipo trascinandosi dietro il camion del Jp5, scaraventandolo verso la torre di controllo, il vero camionista era gia’ lontano.
  • Uriel: sono decollati col bocchettone attaccato? Dai, sa di barzelletta….
  • Voce: no, il giunto non reggerebbe il peso. Ma se ti scordi il tubo di fronte al carrello, esso si attorciglia sul carrello stesso, e allora ce la fa.
  • Uriel: il tubo di traverso? E il camionista eletto dai cittadini non lo sapeva? Ma chi ci hanno messo?
  • Voce: un ragazzo govane, donna al 60% , pieno di volonta’, e laureato.
  • Uriel: laureato in COSA, scusa? Non ci vuole molto a capire che…
  • Voce: “Psicologia del malloreddu nella comunicazione dei social network”, sembra.
  • Uriel: oh, merda. Ma perche’ sono partiti in anticipo?
  • Voce: hanno fatto un referendum. E hanno vinto quelli del “subito”.
  • Uriel: capisco. Ma io cosa c’entro con questo?
  • Voce: tu hai volato lufthansa per anni. Ogni fine settimana. Hai cosi’ tanti punti miles & more che in omaggio  ti volevano dare una hostess.
  • Uriel: e allora?
  • Voce: ma quando hai reclamato i punti lufthansa, anziche’ una hostess hai chiesto una vacanza di due settimane in un datacenter svedese. Io sono la hostess che hai ucciso per il tuo egoismo…..
  • Uriel: ehm… mi e’ sembrata una buona idea, ecco. E poi, Lady Uriel ha dei pregiudizi verso i mariti che tornano a casa con una hostess lufthansa in tasca….
  • Voce… pensaciiiiiii…. pensaciiiiii…… whooosh!
  • Uriel: ehi, aspetta! Non mi hai ancora spiegato perche’ spiegate come allacciare le cinture di sicurezza DOPO aver chiesto a tutti i passeggeri di allacciare le cinture ed aver verificato che siano allacciate! E’ uno dei grandi misteri dell’umanita’! 
Ma non e’ servito. Il fantasma del natale passato se n’era gia’ andato, sperando di avermi ancora a bordo. Cosi’ mi sono risvegliato, tipo cosi’:
E zac: ero di nuovo tra i vivi. Ma non sarebbe durata: le frittelle alla cipolla con la salsa di mela hanno il Mistico ZurückLeistung. In italiano, “te se rinfacciano”.  E cosi’, ho avuto un’altro sogno ad occhi aperti:
  • Voce: Uuuuurielllll….. comunista statalistaaaaaaa…..
  • Uriel: e adesso chi e? Il sindacato delle hostess?
  • Voce: no, sono il fantasma del natale presente.
  • Uriel: uhm. E perche’ il natale presente ha la forma di Giuliano Ferrara? Ti ridipingono di rosso e ti fanno fare Santa Klaus?
  • Voce: … stai insinuando che io sia grasso?
  • Uriel: no, no. Sei solo pieno di te. Ma perche’ sei un fantasma? Che mi risulti eri ancora vivo.
  • Voce: sui fantasmi il Papa non ci ha mai capito niente. Come di teologia. Ho provato a spiegargliela, ma…
  • Uriel: aspetta. TU hai spiegato teologia AL PAPA?
  • Voce: certo, tutti i giorni. Dalle pagine del Foglio: sto cercando di far capire a quegli zucconi in vaticano come funziona il cristianesimo, da una vita.
  • Uriel: uhm. Non che io creda che sia una competenza, ma non pensi che almeno in una materia di teologia il papa sia, che so io, un attimo “credibile”? Adesso non voglio dire “infallibile”, pero’ … insomma, chi cazzo sei tu per spiegare al Papa la teologia cattolica?
  • Voce: io sono TEOCON. E quando sei Teocon, sei fatto di Vangelo ed Evasione Fiscale. La stessa materia di cui e’ fatta la Chiesa. In un certo senso, io SONO la chiesa.
  • Uriel: beh, come spazi ci siamo. Pero’….
  • Voce: stai insinuando che io sia grasso?
  • Uriel: no, per carita’. Secondo Google Trends, “cintura dei pantaloni” ed “equatoriale” sono i due termini che vengono cercati insieme la maggior parte delle volte. Dicevo, pero’, che mi sembrava esagerato dare lezioni al papa, specialmente di cristianesimo.
  • Voce: non e’ cristianesimo. E’ liberismo tea-party teocon, cioe’ il vero cristianesimo. Cristo CEO con una Santa Buonuscita di settanta miliardi di sesterzi. Esentasse. Basta con lo stato!
  • Uriel: ma tu non sei quello che ha appena preso MILIONI di euro in fondi per l’editoria? Basta con lo stato un cazzo, direi.
  • Voce: io sono della corrente beescotty del tea party.
  • Uriel: sa det?
  • Voce: esistono due grandi correnti del tea-party. Quella coi biscotti e quella senza. Io sono del tea party coi beescotty.
  • Uriel: e i biscotti….
  • Voce: sono qualche milioncino di tasse dei contribuenti come contriuto all’editoria. Basta con lo stato che non ci versa i soldi! Impresa! Tutto impresa! Proprieta’ Privata! Basta tasse! Soldi dallo stato ai giornali! La grande democrazia americana! Tea Party, coi beescotty! 
  • Uriel: il tea party coi biscotti mi mancava… la versione calorica dei tea party…
  • Voce: calorica? Stai insinuando che io sia grasso?
  • Uriel: beh, no. Il principale difetto di progettazione dello Zeppelin era che non aveva la barba, lo sanno tutti. Con la barba non sarebbe esploso. Ma andiamo a bomba: che vuoi da me?
  • Voce: tu stai facendo soffrire  molti. Molti poveri ricchi sono in miseria per colpa tua. Il tea party coi beescotty soffre per il tuo statalismo comunista che appoggia le tasse della Regina di Inghilterra.
  • Uriel: sa ghe’?
  • Voce: tu prendi il kindergeld , che viene tolto di bocca a milioni di ricchi borghesi. I poveri ricchi passeranno un natale triste per colpa tua.
  • Uriel: perche’, invece dovevano darlo per finanziare il tuo giornale che diffonde il liberismo del tea party coi biscotti?
  • Voce: certo… mi si copra di sesterzi, poiche’ io insegno al Papa dove sbaglia citando Sant’Avellino e i cristiani delle catacombe, che lottavano contro le tasse della Regina. Compra una smith&wesson anche tu! Liberta’!
  • Uriel: a me sembra un’idea del cazzo. E poi com’e’ che un antiabortista ce l’ha con le politiche di sostegno alle famiglie coi figli?
  • Voce: noi siamo teocon. Siamo nello stesso tempo il Vangelo e L’Evasione Fiscale. Fatti della stessa materia della Chiesa, noi non seguiamo le leggi della logica. Noi abbiamo liberalizzato la logica! Basta con la logica dello stato, piena di regole inutili! Liberta’! Smith&Wesson! Dico, lo sai che un feto di tre mesi e’ cosi’ vivo che in Nevada lo hanno eletto governatore?
  • Uriel: si, ho capito, il Nevada e’ un posto del cazzo. Ma mia figlia e’ nata, e se lo stato da a tutti, ricchi e poveri, un assegno, non mi sembra male.
  • Voce: esticazzi dei bambini! Noi vogliamo proteggere l’embrione ed il feto. Vogliamo che il feto abortito abbia non solo un funerale ed una tomba, ma anche la comunione! E la cresima! E che vada a messa! E che abbia un mutuo! E che possa comprare liberamente armi! Noi vogliamo IL FETO ABORTITO FOR PRESIDENT! Dal raschiamento al parlamento!
  • Uriel: uhm. Maaaaaaa…. ti succede spesso, questa cosa? Cioe’, di inventare questi sloagan politici subprime
  • Voce: ovvio. Nel tea party coi beescotty  non parliamo di altro che di subprime. E tu, statalista liberticida, che sfrutti le tasse della regina sulle colonie, presto vedrai la tua fine!
  • Uriel: aha. E questo per aver oppresso i “poveri ricchi”, giusto?
  • Voce: esatto. Perche’ se dici “MENO TASSE” la gente, la ggggente, la GGGGGGGEENNTE, ti fa gli applausi. E se dici “SOLDI DAL GOVERNO” la gggente, la GGGGGGGENTE; la GGGGGENTE ti applaude! E se dici “le puttane abortiscono” la gggente, la GGGGENNNTE, la GGGGGGGGENTE applaude! Il tea party coi beescotty avrebbe vinto  le elezioni, se mi avessero dato quei trenta miliardi di fondi per l’editoria!
  • Uriel: aha. Lasciamo indovinare: “Tassare ai poveri per dare ai ricchi” e’ lo sloagan del tea party coi beescotty, giusto?
  • Voce: esatto! Pensaciiiiiiii….. Pensaciiiiii…….

 

Improvvisamente Giuliano Ferrara svanisce e mi ritrovo nuovamente per la strada. Lady Uriel stava comprando degli incensi e non si e’ accorta di nulla. La vita attorno a me scorre normalmente. Galeria Kaufhof e’ aperta. Grossi cuori di cioccolato sono appesi alle bancarelle, per la gioia di un popolo che fa sembrare inappetenti i vermi di Dune.

Tutto sembra normale, ma non avevo fatto i conti con il fantasma del natale futuro.

  • Voce: sono il fantasma del natale futurooooooo… ascoltami, Uriel.
  • Uriel: ommioddio. Non puo’ essere. Il fantasma del natale futuro e’…
  • Voce: si, sono io. Daniela Santanche’, la Tirannosaura Leopardata di Forzitalia.
  • Uriel: lo sapevo. Lo sapevo. Non bisognava rompere il cazzo al bosone di Higgs che dorme.
  • Voce: quello lascialo nel tunnel della Gelmini, che Alfred Nobel ce l’abbia in gloria. Io sono qui per dimostrarti quanta tristezza, comunismo e zingari stai seminando tra i poveri fascisti che lottano per la liberta’.
  • Uriel: fascisti per la liberta’? Cos’e’, dopo il sole dell’avvenire arriva il tramonto mattutino?
  • Voce: fai meno lo spiritoso, tanto non te la do’.
  • Uriel: deal. La sai quella del….
  • Voce: adesso taci, ed ascolta il minculpop che e’ in te! Io sono qui per mostrarti i danni del tuo elitarismo intellettualoide che vuole imporre uno zingaro ad ogni famiglia.
  • Uriel: cioe’, mi mostrerai il futuro?
  • Voce: ti mostrero’ UN futuro. Come sai, il futuro e’ come un vestito di Cavalli, tutto maculato. Il maculato piace a tutte le donne oltre una certa eta’. Il futuro e’ fatto di donne maculate.
  • Uriel: leopardate? E magari ballano il liscio? E molestano scesciualmente i sassofonisti dell’orchestra?
  • Voce: quella e’ la versione romagnola, piena di comunismo , magistrati e  zingari , ma rende l’idea.
  • Uriel: inizio a sospettare qualcosa. Dunque, io portero’ infelicita’ a…
  • Voce: guardala li’, vedi quella famiglia? Dentro la villetta a due passi dal centro immersa nel verde con finiture di pregio?
  • Uriel: li vedo. Che c’e’ di strano?
  • Voce: per colpa tua, credono che la disoccupazione sia un problema piu’ grave degli zingari.
  • Uriel: beh, quei due ragazzi sembrano loro figli, e…
  • Voce: sono gli zingari che CREANO la disoccupazione, insieme ai magistrati!
  • Uriel: a me sembra che sia una pletora di puttane e ciarlatani in Parlamento, a dire il vero, e…
  • Voce: moralista! La escort ti indica la luna e tu guardi il dito medio! E tu vivi in un paese dove la prostituzione e’ legale!
  • Uriel: appunto. A me piace quando le prostitute sono nei bordelli e nel parlamento ci sono i parlamentari. Cosi’ se uno vuole chiavare non deve per forza vincere le elezioni. E si sentono meno puttanate in parlamento.
  • Voce: moralista! Zingaro! Non te la daro’ mai!
  • Uriel: deal. Mi ero appunto iscritto ad un corso di Filosofia Morale Sinti, e ….
  • Voce: e guarda quella famiglia, col povero bambino malato! Se avesse avuto la stamina….
  • Uriel: era una cazzo di truffa. Si vedeva a chilometri.
  • Voce: ma alcuni sono guariti! Era un briciolo di speranza , una stella nel cielo nero del fascismo che porta la liberta’, per tutte le famiglie! Sei un crudele egoista che in nome della scienza proibisce alle famiglie di inseguire la speranza.
  • Uriel: non e’ una speranza, e’ una superstizione. La credenza che compiendo un gesto privo di effetti deterministici si ottenga deterministicamente un effetto voluto. Tantovale usare un gatto nero: costa meno e almeno il bambino malato ci gioca.
  • Voce: quella era una scienza non ufficiale, una scienza fascista , la staminale era il nuovo Orbace!
  • Uriel: quasi. Nel senso che l’ Orbace almeno esisteva, ma la propaganda fece credere che con quello non ci sarebbe piu’ stato bisogno di importare prodotti industriali dall’estero. Ma sappiamo come fini’. Invece Stamina come terapia non esiste proprio. Non esistono nemmeno dati sulle guarigioni.
  • Voce: e allora? Tutti i sondaggi dicono che Stamina funziona!
  • Uriel: e sticazzi?
  • Voce: Stamina e’ quello che la gente VUOLE! Stamina e’ il sogno di guarire! Tu vuoi uccidere un sogno!
  • Uriel: quando non dormi i sogni si chiamano allucinazioni. Curarsi con Stamina e’ come parlare con la Santanche’ mezzo a PostStraße , a Bonn. O hai mangiato qualcosa di terribile (come me) , o hai le allucinazioni di famiglia, a corredo genetico.
  • Voce: e allora me ne frego! Viva le allucinazioni! Magistrato! Zingaro! Magistrato Zingaro! Se Stamina e’ quello che la gente vuole, il fascismo deve darglielo! Il fascismo e’ per la liberta’. Basta con gli zingari!
  • Uriel: ma si puo’ sapere perche’ tutti ce l’avete con la gente? Quelli la’ di prima che eleggono i piloti in un aereo, Ferrara che tira fuori il tea party coi beescotty che unisce Vangelo e Evasione Fiscale, e adesso tu con stamina. Ma che cazzo succede?
  • Voce: la gggente. La ggggenteeeeee…. e’ la speranza di un’umanita’….
  • Uriel: … seeh, come no….
  • Voce: e lasciami finire (tanto non te la do) : la gggente e’ l’ultima speranza di un’umanita’ patetica , quella di un ceto politico di fascisti per la liberta’, di comunisti per il liberismo, di democristiani per il libertinaggio, e di imbecilli contro il signoraggio, la gggente e’ cio’ che divide la loro vita dalla vita dei barboni e… arrgggghhhh… degli Zingari!
  • Uriel: questo non mi rende  la gggente piu’ simpatica, sai?
  • Voce: la ggente e’ per definizione odiosa. Maleducata. Insopportabile. La ggente , come me, lotta contro la buona educazione perche’ ama credersi in perpetua lotta contro i borghesi , ma poiche’ ambisce ad essere borghese, o lo e’ (come me) allo stesso tempo coltiva uno snobismo che spaccia il turpiloquio per liberazione sessuale  e la scollacciatura per liberazione femminile.
  • Uriel: Lo sai che non si puo’ copiare durante i compiti in classe, vero? Questa non e’ farina del tuo sacco. Figuriamoci se Daniela Santanche’ se ne esce con una cosa del genere. Maddai, da chi hai copiato?
  • Voce: razzista! Adesso solo gli zingari e i magistrati possono usare la punteggiatura?
  • Uriel: beh, no. Comunque, hai detto piu’ o meno quello che penso della gggente. Questo dimostra che sei un’allucinazione nata nella mia mente.
  • Voce: per questo non te la do’. Pensaciiiii…. rovinerai il natale a tutti quelli che credono nella Stamina, nel Signoraggio, a tutti quelli che voteranno contro l’Euro , e a natale prossimo si troveranno ancora piu’ poveri, piu’ malati, e come se non bastasse, il tuo blog sara’ li’ a chiamarli coglioni! Li torturi! Li chiami coglioni! Per questo non te la do’.
  • Uriel: deal.  Quelli che chiami  ggente sono un AMMASSO DI COGLIONI!
  • Voce: smettila, o scatenero’ l’ Ira Leopardata su di te! Liscio! Raul Casadei coi subwoofer riscaldati! Orchestra Romagna Magica! E specialmente, NON TE LA DO!
  • Uriel: deal. la GENTE E’ UNA CAGATA PAZZESCA!
  • Voce: woooossh.

Ecco, dopo un pochino e’ tornata la pace.
E mi raccomando: se una cosa contiene cipolla e uova fritte nello strutto e contemporaneamente salsa di mela, pensateci.

Pensateci, perche’  le Reibekuchen per guarire alcune malattie, sono efficaci QUANTO STAMINA.

REIBEKUCHEN  LIBERE e GRATUITE!

Uriel

P.S: http://en.wikipedia.org/wiki/Reibekuchen

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...