Er ‘Bama.

Mentre mi godevo qualche giorno di febbre, ho visto scrivere ai giornali la piu’ incredibile minchiata che potessi immaginare. Ora, capisco che la famiglia Elkann controlli oggi i due giornali piu’ importanti del paese, e che siano – per ovvie ragioni – filoamericani, ma dire che “Obama ha detto che spegneranno l’ NSA” e’ una delle grandi cazzate senza possibilita’ di espiazione che la stampa italiana vi ha regalato.

Il primo punto e’ che Obama non ha mai detto nulla di tutto questo. O meglio, lo ha detto “alla Obama”, cioe’ nel modo in cui un presidente inetto ed incompetente da’ alla stampa delle montagne, che poi diventano dei topolini.
Parlo della famosa riforma della finanza, che doveva fermare gli speculatori, e in realta’ non fa proprio nulla di nulla, della famosa riforma della sanita’, che di fatto fa si e no un decimo di quanto promesso (quando funziona) , e di tutto quanto Obama ha fatto immaginare sinora. Inconcludente, patetico nei suoi fallimenti, questo presidente e’ semplicemente molto bravo a fare dei discorsi.
Il guaio e’ che quando un ciarlatano del genere si presenta in pubblico dicendo “I Have a Dream”, un giornalismo piu’ avvezzo a verificare i fatti dovrebe andare a vedere cosa ci sia di concreto sotto, e probabilmente scoprire che quei sogni sono cosi’ altisonanti e strampalati da essere poco piu’ di fantasie.
In definitiva, quello che intende fare non e'”spegnere l’ NSA”. NSA rimarra’ li’, anche perche’ il suo bilancio e’ gia’ assegnato e i budget sono fatti. E se spendete trenta milioni di dollari ogni anno per tenere in piedi un datacenter stracolmo di dati, quei dati sono li’ : nessuno spende trenta milioni per far girare a vuoto i dischi rigidi.
In secondo luogo, il presidente NON ha mai detto che smetteranno di spiare, anzi, a detto il contrario: ha detto che non si possono accusare gli USA se le loro tecnologie di spionaggio sono piu’ progredite, e che siccome spiare e’ normale e loro possono spiare, allora lo faranno. Per il delinquente del far west, se hai la pistola, la legge non esiste. Occorre un’altra pistola piu’ forte.
Specificare che l’americano abbia la mentalita’ che normalmente noi attribuiamo al mafioso piu’ bieco, quello che scioglie i bambini nell’acido, sembra una cosa assurda in un momento nel quale il mondo si diverte con la moda “gangsta”(1) cosi’ vedo di limitarmi. Ma ricordatevi sempre chi siano , i “benefattori di Detroit”, in futuro.
In ogni caso, quello che e’ successo ad Obama e’ molto diverso. Due settimane fa c’e’ stata alla Casa Bianca una simpatica riunione coi lobbisti. Ovvero, e’ successo che il cowboy con le sue pistole si e’ trovato di fronte un sacco di pistoleri con tante pistole, e tutte grosse.
La realta’ e’ che dal caso Snowden le aziende anglosassoni ci stanno perdendo a iosa. Vodafone in Germania ha annunciato quasi duecento milioni di perdite, e le cose stanno precipitando anche per Kabel Deutschland, l’azienda che Vodafone ha appena rilevato, che riceve un pelo di “diffidenza” dalle industrie locali.
Alcatel Lucent, Siemens e Ericsson stanno facendo strage di appalti pubblici, e Cisco e Juniper hanno iniziato ad accusare dei forti cali di vendite.
Insomma, le cose non si mettono bene in Europa, ma anche altrove non vanno meglio. Il governo Cinese e’ uscito con COS, il “sistema operativo cinese”, che sebbene sia poco piu’ di una imitazione di Android, nasce con la premessa esplicita , evidente nelle dichiarazioni del governo cinese, che alla Cina serva un sistema operativo cinese per i cellulari, “dopo le rivelazioni di snowden”. Insomma, basta il decreto che caccia fuori gli altri sistemi operativi, ed e’ fatta.
Tutto questo ha reso “nervosette” i lobbisti del mondo IT, dal momento che oggi per boicottare un’azienda americana basta menzionare Snowden. Ai primi calcoli ottimistici che parlavano di perdite per 35 miliardi di dollari nel settore IT, si e’ passati alle prime stime reali, che sono gia’ levitate a 180 miliardi di dollari di perdite, a favore delle ziende locali di altri paesi.
Obama, cioe’, non e’ spinto a fare qualcosa per NSA dal fatto che il mondo intero sia sdegnato, o dal fatto che gli altri stati abbiano fatto pressioni politiche: per il gangster , basta solo avere le pistole. Erano loro che volevano missileggiare i siriani quando bastava, come ha fatto Putin, portare la cosa in sede ONU. Ed erano loro c he morivano dalla voglia di missileggiare gli iraniani, se solo Putin non si fosse messo di mezzo e avesse messo in atto una diplomazia competente: ormai gli americani ragionano solo con la guerra. E siccome nessun paese straniero puo’ fare loro guerra, e’ chiaro che Obama non sta facendo quel che fa per la gente o per le altre nazioni.
La sta facendo perche’ altri gangster gli puntano una pistola molto forte alla testa, quella delle lobbies.
Se gia’ le lobbies americane dell’ IT – ricordiamo che l’ IT comprende molto delle esportazioni americane  di valore – erano incazzate, la mossa cinese di COS ha fatto saltare loro i nervi. Il fatto che esista un “sistema operativo nazionale” designato specificatamente per affrontare il problema, e che basti una nuova rivelazione da un giornale per un decreto che lo renda obbligatorio, rende “nervosetti” i big del settore. Se le prossime rivelazioni di “spiegel” parleranno ancora di cellulari, i cinesi potrebbero renderlo obbligatorio almeno per i funzionari del PCC e nel settore pubblico.
Quindi, era chiaro che Obama dovesse uscire con una di quelle cose che ti fanno vincere il Nobel 2-0 a tavolino, cosa che il suo staff e’ molto bravo ad ottenere. Che cosa ha detto in definitiva?
  • Gli stati uniti possono spiare le persone senza una specifica autorizzazione del tribunale per una ragione: hanno aggirato la norma costituzionale? Come? Esattamente come fece Mussolini con i Tribunali Speciali: hanno creato dei tribunali che non informano ufficialmente dei loro atti, che sono top secret. Insomma, possono spiarvi, perche’ un tribunale vi ha messi sotto inchiesta. solo che e’ un tribunale segreto che non vi informa del fatto. Cosa dice Obama a riguardo della legge – una brutta copia della legge mussoliniana? Dice che adesso istituiranno ANCHE dei tribunali speciali ove il cittadino americano – se ha le prove di essere stato spiato – potra’ fare ricorso e chiedere le ragioni o di sospendere le intercettazioni. SE e’ americano e SE puo’ dimostrare di essere stato spiato. In altre parole: phuppha.
  • Per quanto riguarda i cittadini stranieri, se ne facciano una ragione. Gli americani sono gli ariani del mondo, e le razze inferiori devono capire che ad una precisa razza ogni cosa e’ permessa. Sono le parole di Himmler, ma a quanto pare il progetto di supremazia e’ stato realizzato da altri. Insomma, per il cittadino straniero nulla e’ cambiato se non che Obama ha promesso che non spiera’ la Merkel. Ah, se lo promette quello che lo ha gia’ fatto, ci crederanno tutti. Infatti il governo tedesco non ha ancora annunciato una data per il viaggio della Merkel in USA. Diciamo che la signora e’ rimasta fredda.
In pratica, tutto quello che ha fatto Obama e’ stato  di fare un greande annuncio, di quelli che ti fanno vincere il Nobel. Mi aspettavo , visto che ci sono di mezzo i giornali italiani, che parlasse anche di basi segrete dove si produce la nuova Alfa Romeo Goldrake, ma a quanto vedo i servi non si sono ancora abituati ad eseguire bene gli ordini. Lost in translation, maybe?
Funzionera’? No.
Per poche ragioni principali:
  • Il mondo IT rappresenta un 30-40% del PIL, il che significa MOLTI soldi. Adesso che i concorrenti degli americani si possono sbarazzare dei cowboy con una scusa, ad ogni grande appalto pubblico corrispondera’ un nuovo articolo con le nuove “rivelazioni di snowden”. Che siano o meno rivelazioni di snowden e’ irrilevante: appena c’e’ in gioco un appalto, la ditta locale – che e’ inserzionista di qualche giornale – ottiene dal giornale il favore di pubblicare un articolo su come gli USA possano spiare proprio quegli apparati. (2)
  • Dovendo farsi spiare, conviene scegliere da chi. Se per esempio nel tuo business  hai molti concorrenti americani e pochi concorrenti russi,  magari ti conviene comprare il tuo nuovo sistema da http://www.expert-systema.ru . Se pensi che i cinesi non siano forti concorrenti nel tuo settore, forse ti conviene rifornirti da huawei o da altri taiwanesi. A meno che, si intende, tu non abbia dei produttori di tecnologia nel tuo, di paese, cosa che semplifica molto le cose.
  • Obama non da’ alcuna garanzia a cittadini che non siano statunitensi, e con essi le aziende. L’azienda straniera che compra un sistema di microsoft, google , apple, e tutti quanti i grandi americani, sa bene che verra’ spiata da NSA, e che “per puro caso” le offerte di aziende americane saranno stranamente “modulate” contro la propria offerta.
  • In definitiva, Obama non ha MAI detto nemmeno che smetteranno di spiare. I numeri fantasiosi che si trovano in giro, sulla stampa filoamericana, parlano di 1800 numeri al massimo, sono fesserie. Il budget assegnato ad NSA e gia’ speso e’ enorme. Tutti sanno che si stanno costruendo 3 enormi datacenter, dal costo energetico di circa 10M$/anno, e con la conversione attuale tra watt e bit   di storage, questo fa piu’ o meno quattro copie di internet, da quando e’ nata ad oggi.

 

in definitiva, Obama ha semplicemente fatto un annuncio per gettare fumo negli occhi, cosa che e’ specializzato nel fare, ben sapendo che comunque non cambiera’ nulla: se un anglosassone ha la forza di farvi del male e ha il guadagno, lo fara’: leggi, costituzioni, diritti, si perdono appena fuori dal continente europeo. Ho detto continente. Nessuna delle pretese “riforme” di Obama indica quali mezi renderanno impossibile per NSA continuare come prima: non si parla di tagli al budget, ne’ di riduzioni del personale, ne’ di smantellamento di sedi.
Le tendenze per il futuro? Si sono viste nell’ultima fiera dell’ IT negli usa: la grande novita’ sono… i grandi monitor per guardare la TV. E grandi display. Display e monitor.  Gli altri sono prodotti fermi allo stadio di concept, che hanno previsioni di vendita fantascientifiche. La cosiddetta “internet of things” e’ gia’ morta, abortita, prima di nascere: guidare un’alto al comando del Generale Alexander non lo vuole nessuno. Le auto di google che si guidano da sole saranno possibili solo quando saranno prodotte da aziende del posto. I google glass sono visti come telecamere ambulanti che non fanno altro che spiare chi vi sta attorno, e moltissimi luoghi pubblici vi proibiscono gia’ di indossarli. 
Stanno iniziando ad uscire notizie di frigoriferi attaccati da hackers, e anche peggio.
La vera domanda e’: ma il codice e’ davvero cosi’ inaffidabile? E’ cosi’ grave se qualcuno di NSA ti spia? Beh, mettiamola cosi’:
Alla NSA lavorano tanti consulenti, come Edward Snowden. Diciamo che siano a conoscenza di una backdoor. Poi il loro contratto scade. A quel punto avete un tizio in giro che conosce le backdoor di NSA. Se diventa un hacker, e’ pericoloso quanto NSA. Quanti consulenti esterni lavorano per NSA? Quanti ci hanno lavorato?

La verita’ e’ che quando NSA piazza una backdoor, non e’ l’unica a saperla o poterla usare. Presto, a seconda del turnover di consulenti come Snowden, tutta la comunita’ di hacker ne entrera’ in possesso. UN DISPOSITIVO CHE NSA PUO’ PENETRARE PUO’ ESSERE PENETRATO DA CHIUNQUE. Non esistono leggi fisiche che limitino NSA ad essere l’unica utente delle proprie backdoor.

Quando comprate un Cisco o uno Juniper, quando usate Yahoo ,Apple,  Microsoft, Google che secondo quanto gia’ rivelato in passato sono dotati di backdoor, sapete bene che quell’oggetto NON e’ compromesso SOLO da NSA: la backdoor c’e’, chiunque ne venga in possesso potra’ usarla, che sia americano, cinese o russo, e questo vale anche per l’intera comunita’ hacker. 
La backdoor e’ un buco alla sicurezza, end of story. Se esiste un codice passpartout per disattivare il vostro allarme di casa, esso rimarra’ segreto per poco. Prima o poi un tecnico verra’ licenziato, un consulente finira’ il proprio contratto, e a seconda del suo destino, la conoscenza si spargera’ in giro per tutta internet. La backdoor e’ un buco PUBBLICO, non e’ un’entrata privata che puo’ essere penetrata SOLO da NSA.
Questa e’ la ragione per la quale ogni governo ed ogni industria che abbia interesse al proprio business sta facendo l’unica cosa possibile:
  1. Dismissione di hardware USA e sua sostituzione con hardware di nazioni ove non abbia concorrenti. Senza poter decidere di non essere spiati, gli industriali stanno scegliendo da CHI essere spiati. Non abbiamo concorrenti in Svezia? Bene , si compri Ericsson.
  2. Quando possibile, dismissione di software americano, l’uso di aziende IT locali, di consulenti locali, di fornitori software locali. Altrimenti, si sceglie la nazione che ha meno aziende concorrenti, in modo che se il loro governo spia, non potra’ passare dati importanti quasi a nessuno.
  3. Quando possibile, fuga dai cloud americani. E non mi riferisco di data center americani, mi riferisco ad aziende americane. Le aziende telco stanno ricominciando a veder crescere la fame di cloud locale da parte dei consumatori business. E’ una buona notizia anche per le aziende italiane, e la cosa e’ solo destinata ad aumentare.
  4. I cellulari cinesi stanno iniziando a penetrare il mercato europeo con sempre maggior forza. La percezione generale (probabilmente sbagliata) e’ che i cinesi rivolgano lo spionaggio di grandi masse principalmente all’interno. E’ assai probabile che non abbiano mai spiato 46 milioni di italiani o 60 milioni di tedeschi, essi si concentrano su casi singoli.

 

in queste condizioni, non esistono piu’ le condizioni di fiducia per la “internet of things”. Le idee , anche se embrionali, sono molte volte interessanti, ma si vede chiaramente che l’interesse degli investitori e dei clienti crolla appena chiedono “dove tiene i dati questa roba?”. Se la risposta e'”sul cloud” , il cliente sorride e promette di ripassare.
Perche’ la “internet of things” riparta come idea, occorre che si ristabiliscano precise condizioni di fiducia, e non basta dire che NSA verra’”regolata”, il problema e’ che le backdoor sono GIA’ OGGI praticamente OVUNQUE, e laddove ci sono non solo NSA, ma chiunque , puo’ penetrare la vostra rete.
In queste condizioni, l’idea di avere un’auto che guida da sola e’ inaccettabile. L’idea di azienda “senza carta” era bella, ma nonostante questo molte aziende stanno tornando al cartaceo.
Obama non ha capito bene che la sua pistola e’ scarica. Non ha capito bene che il governo cinese investe quantita’ enormi di soldi in IT, e che se si mormora di non far vincere piu’ gli americani, non vinceranno piu’. I governi europei spendono cifre enormi in IT, e se si inizia a boicottare silenziosamente, succede che gli americani non vincono gare.
I soldi, il business, e le lobby, sono la grande pistola scarica di Obama. Col suo discorso su NSA magari si fara’ assegnare il Nobel a tavolino, magari i giornali filoamericani pubblicheranno a grandi caratteri che adesso Obama “Spegne NSA”, ma occorre capire che ad un certo punto quello che decide cosa comprare dentro un’azienda e’ pur sempre uno che magari i giornali non li legge tanto, e che – se ha un minimo di competenza – sa che non esiste la backdoor che conosce SOLO NSA.
Occorreranno anni prima che le reti vengano sanitizzate abbastanza da potersi fidare ancora. Sino a quel momento, “internet of things” sara’ annunciato, annunciato, annunciato, ma non lo vedrete arrivare mai.
A meno che non vogliate salire su un’auto guidata dal Generale Alexander, prendervi una salmonella perche’ qualcuno in USA ha deciso di abbassare il PIL europeo spegnendo i frigoriferi di notte, e ancora non riesco ad immaginare cosa potrebbero fare gli hacker, usando le backdoor piazzate da NSA.
Uriel
(1) Stando poi indignarsi quando un rapper italiano fa apologia di Toto’ Riina, cosa che e’ esattamente quello che fanno i rapper americani coi loro mafiosi. Solo che negli USA il delinquente che ammazza Falcone e Borsellino e’ uno fico, bling bling, rappah, yo, e tutto quanto. Non riesco a capire per quale motivo una simile merda sia ancora tollerata in un luogo che dovrebbe essere civile, come l’ Europa, ma a volte il concetto di liberta’ viene stiracchiato ai porci comodi.
(2) Il nuovo rivoluzionario backbone di Deutsche Telekom, da un 1TBs , fu annunciato come ricerca congiunta di D-Telekom , Cisco e Alcatel-Lucent. Due anni dopo, cioe’ pochi mesi fa, e’ stato annunciato come D-Telekom e Alcatel Lucent. Cisco e’ stata estromessa. Non so se abbiano pagato penali per questo.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...