Ancora con ste riforme?

di Uriel Fanelli

La politica deve piacervi molto, se ancora vi chiedete cosa io ne pensi delle “riforme” di Renzi. Innanzitutto sarebbe da capire quali, perche’ io a parte le parole di Renzi, ancora non ho visto nulla. Ho visto come “sara’” la vostra nuova costituzione, SE tutto andra’ bene, ho visto cosa si pensa, cosa si dice, ma a dire il vero non c’e’ ancora nulla di cui parlare, e non credo molto che Renzi sopravvivera’ al dopo elezioni europee. E’ stato messo li’ apposta per prendersi la rabbia degli elettori PD costretti ad un’alleanza con Alfano e ad un flirt con Silvio.

A prescindere dal fatto che Renzi sia un idiotino sacrificale fatto per essere sulla poltrona che scotta quando scotta (Letta non era fesso, col cavolo che stava a prendersi la mazzata) , il problema che forse non capite, che forse vi sfugge, e’ questo:

Non avete bisogno di un parlamento diverso. Avete bisogno di POLITICI diversi.

Insomma, facciamo un passo indietro. LA famigerata “Prima Repubblica”. Ok, era tutto quel che era. D’accordo.

Nel 1946, l’ Italia era in macerie. Sotto OGNI punto di vista. Una quasi guerra civile, la fine della guerra che aveva lasciato l’ Italia dalla scomodissima parte dei perdenti, nonostante il voltafaccia. Per capirci, Alcide de Gasperi ando’ a fare questo discorso a Parigi:

Prendo la parola in questo consesso mondiale e sento che tutto tranne la vostra cortesia è contro di me: è soprattutto la mia qualifica di ex nemico, che mi fa considerare come imputato, l’essere arrivato qui dopo che i più influenti di voi hanno già formulato le loro conclusioni in una lunga e faticosa elaborazione.
se qualcuno di voi pensa che una volta cacciato Benito e fatto un voltafaccia tutti avessero “perdonato” l’ Italia, si sbaglia. La partenza fu durissima e dolorosissima. Ho riportato queste parole per farvi ricordare come fosse caduta IN BASSO l’ Italia, nel 1946, se un uomo come De Gasperi doveva iniziare un discorso a testa bassa , in questo modo.

Quella classe politica, con quelle istituzioni che voi oggi considerate obsolete, corrotte, marce, ha pero’ RISOLLEVATO un paese in macerie, e (sebbene con tutti i problemi, tipo un governo in media ogni 9 mesi) era riuscito ad arrivare dal tirare la cinghia alla dolce vita.

Faciamo pure il confronto: dopo la “prima repubblica”, avete riformato piu’ e piu’ volte ogni cosa. La giustizia, la scuola, la polizia, e ciononostante, nonostante OGNI riforma, tutto e’ sempre andato in peggio. Le riforme fatte sono fatte per far assomigliare l’ Italia ad altri paesi, ed ALTROVE HANNO FUNZIONATO.

Ed un tempo, per quasi quarant’anni, anche la vituperata “PRIMA REPUBBLICA” e’ stata capace di accompagnare comunque il paese in una crescita piuttosto robusta. Dalle macerie alla Dolce Vita, e poi la crisi degli anni ’70, e poi ancora sino al boom degli anni ’80.

E tutto questo fu fatto con le VECCHIE istituzioni. Con DUE camere. Con la giustizia del periodo. E POCHISSIME, POCHISSIME riforme.

Sapete perche’ SENZA riforme l’ italia si e’ sollevata da un disastro, e NONOSTANTE una badilata di riforme ogni due-tre anni oggi il paese va in merda? Il vecchio sistema era migliore?

NO. ERANO MIGLIORI QUEI POLITICI. ERANO MIGLIORI QUEI PARTITI.

e’ inutile che vi illudiate. Anche con la Prima Repubblica ci fu crescita. La Prima Repubblica ha accompagnato un paese in macerie sino all’apice del suo sviluppo economico. Con le istituzioni della Prima Repubblica. Aha . E la corruzione, e i governi instabili, e tutto quanto.

Eppure, QUEI POLITICI, e QUEI PARTITI, anche con quel sistema, fecero quello che oggi, nonostante in ciclo continuo di riforme che ormai si susseguono dal 1994, non riesce a fare: la crescita.

Non esistono i miracoli. Esiste il lavoro, ed il lavoro lo fanno gli uomini. Anche dentro le istituzioni. Non importa quanto lente od obsolete siano LE ISTITUZIONI: i romani costruirono un impero con istituzioni estremamente primitive, ma con un materiale umano di incredibile qualita’.

Mi spiace: non avete nessun bisogno di riforme. Non avete bisogno di istituzioni migliori.

AVETE BISOGNO DI UOMINI MIGLIORI.

ma insomma, cosa pensate? Che un parlamento pieno di Mastella sia migliore se al senato non c’e’ la sua controparte? Pensate che dopo aver avuto UNA SOLA camera, ma piena di Mastella e Razzi, il paese vada meglio?

Potete fare il governo del presidente, l’ impero del sultano, l’anarchia del voivoda, il cerchio dei nibelunghi, potete chiamare Frates Arvales la corte costituzionale e dargli il potere di governare le stagioni, ma non cambia un cazzo: con quella gente al potere, non farete NIENTE.

E con gente diversa, le leggi attuali sono , onestamente, piu’ che sufficienti.

E invece di discutere di uomini, perche’ quelli sono INAMOVIBILI, allora siete li’ a discutere di RIFORME. E che diavolo di riforma puo’ permettere a questi politici di diventare abili, competenti, intelligenti, preparati? La riforma Mago Merlino?

Che diavolo di riforma pensate sia capace di trasformare Gasparri in un leader? “Aho, so’r ministro der decodere”. Nemmeno se trasformaste l’ Italia in una satrapia termonucleare (qualsiasi cosa voglia dire) , con un leader del genere, andreste da qualche parte.

Non vi servono altri meccanismi politici. Vi servono altri politici.

Non vi serve una legge elettorale diversa. Vi servono CANDIDATI diversi.

Non vi serve votare diversamente. Vi serve votare persone diverse.

Ed e’ per questo che si insiste molto con le “riforme”. Perche’ tanto non cambieranno un cazzo di niente. Voterete di nuovo Gasparri, e poi vi chiederete “ehi, ma com’e’ che anche con le riforme tutto va in merda?”. Mah, vedete voi….

Avete avuto il matterellum ed il porcellum, e tra un pochino farete pure il parabellum, e che cazzo e’ cambiato? Niente. E sapete perche’? Perche’ avete votato sempre le stesse MERDE.

E quando vi siete resi conto che fossero le stesse merde, nonostante le riforme, cosa avete detto?

MORE OF THE SAME, PLEASE!
le riforme fatte non funzioneno? ALTRE RIFORME! Non funzionano ancora? ALTRE RIFORME! Non funzionano ancora? ALTRE RIFORME!

E se invece, qualche volta, provaste a votare altri politici?

Voglio dire, a me sta gente fa ridere. Non riescono a governare, dicono, perche’ due camere non sono mai d’accordo. 900 persone.

Aha. Cazzo, non riesci a convincere 900 persone e pretendi di guidare un paese da 60 milioni di anime?

E com’e’ che con due parlamenti e cinque partiti al governo si e’ risollevato il paese dopo la guerra, e poi lo si e’ RI-sollevato dopo la crisi del 1972? Com’e’?

Com’e’ che si e’ trovato il consenso per fare lo statuto dei lavoratori, idea SOCIALISTA e COMUNISTA, mentre al governo c’era LA DC? Nenni era magico? Aveva il piffero magico, da convincere gli avversari politici?

No: e’ solo che se avete POLITICI MIGLIORI, anche con due camere, anche con la legge elettorale vecchia, con la scuola di Gentile, potete fare meraviglie.

Ma se avete Gasparri e la Turco, non andate da nessuna parte. Ma proprio da nessuna.

MA vi rendete conto che questo tizio qui e’ stato il candidato del PD per le elezioni?

e che cazzo di riforma volete fare, se credete che un pirla che va sulle striscie di mezzo di una strada , seguito da ciclisti che NON vanno in fila indiana, e pedala in discesa SENZA pedalare (vedi alla voce cavalletto) , possa risollevare un paese?

Cos’e’, con la riforma avete Mago Merlino come presidente della Repubblica? Eh, belli, Rosy Bindi NON HA i poteri di Maga Mago’: non puo’ trasformare Rutelli in un leader politico.

Mi spiace, il motivo per cui vedo le “RIFORME” con fumo negli occhi e’ semplicemente che se parliamo di cambiare la pubblica amministrazione, allora basta un buon governo. Se invece pensate che siano LE RIFORME a darvi un buon governo, beh, di politica non avete capito un cazzo.

SE VOLETE UN BUON GOVERNO, DOVETE PROPRIO VOTARLO!

Non importa che diavolo di sistema elettorale ci sia: dovete votare un buon governo se ne volete uno. Perche’ con QUALSIASI sistema elettorale, se da un lato avete Rutelli e dall’ Altro Berlusconi, DOVE DIAVOLO PENSATE DI ANDARE?

Anche riducendo le camere, se dentro ci sono gli stessi elementi, cosa credete di fare?

DEMOCRAZIA SIGNIFICA QUESTO: per cambiare politica, basta cambiare politici.

per questo si vota, capite? Per cambiare I POLITICI. Funziona cosi’. E’ progettata cosi’.

La democrazia non e’ un sistema dove si elegge un sistema elettorale: si eleggono PROPRIO I POLITICI. Ed e’ concepita e disegnata per funzionare proprio cosi’: quando volete una politica diversa, CAMBIATE I POLITICI.

Non le regole. Non le istituzioni. Non le camere. Non i regolamenti: no, in democrazia si cambiano PROPRIO I POLITICI. Funziona cosi , la democrazia: si cambia la politica eleggendo altri politici. E’ semplice.

SONO TRENT’ANNI ORMAI CHE CAMBIATE LE REGOLE. E NON CAMBIA NIENTE. CAZZO, MA PER UNA VOLTA, CAMBIARE I POLITICI NO?
forse perche’ lo chiamate voto. Allora non vi e’ chiaro. Qui si chiama Wahl, scelta. E’ chiaro che bisogna scegliere. E forse chiamandolo “scelta” e’ piu’ chiaro che qualcuno NON viene scelto. O forse e’ chiaro che se si vuole scegliere la politica si scelgono i politici. Non so. Non so davvero cosa vi abbia convinto che a cambiare debbano essere le regole e non i politici.

Con le regole della tanto vituperata “prima repubblica”, ma ottimi politici, (ovviamente tra alti e bassi, ma oggi avete solo i bassi..) si e’ ricostruito un paese in macerie, con un popolo analfabeta ed affamato.

Non vi viene il dubbio che il problema NON SIANO le regole, ma le persone?

E non e’ vero che queste regole non vi permettono di cambiare persone, perche’ alla fine , contato come volete, ZERO rimane ZERO. E se un politico riceve ZERO voti, semplicemente rimane a ZERO. Potete contarlo come volete.

Non funzionera’. Non avrete le conseguenze terribili , dittatoriali che qualcuno teme. Certo, oggi i ciarlatani non riescono a governare. La scimmia non riesce a guidare un Eurofigther, e si lamenta che ci sono troppe leve e troppi quadranti.

Ok, date alla scimmia un bel cacciabombardiere che possa guidare. YAHOO! Adesso si’ che siamo tutti felici: una scimmia con sette tonnellate di bombe vola sulle nostre teste! EWWIWA! GAUDIO! ESULTANZJA! TRIPPPUDIO!

Ma vi siete bevuti il cervello?


Il nuovo governo Casadei. Poteri infiniti. Donne! E’ arrivato l’ arrotino villoso!

Senza mai essere riusciti a votare la persona giusta, state decidendo di dare alla persona sbagliata i poteri divini? Wow! Geniale: non distinguo la merda dal caviale, ma per sicurezza ne mangio una bacinella alla volta!

Dopo l’era del pompino, con Silvio, adesso arriva l’ era del Clown. Il Clown con poteri assoluti. Magari entrambe le cose.

onestamente, quello che penso delle riforme e’ questo: cambiate le regole perche’ non vi siete ancora decisi a cambiare gli uomini. E vi illudete che siano le regole a darvi altri uomini. O a cambiare quelli che ci sono.

State dando poteri presidenziali , quasi monarchici, a Razzi? A Gasparri? A Casaleggio?

Ma cosa credete, che se una scimmia ha TUTTE le granate a disposizione allora sara’ meglio che con una granata sola?

Onestamente, quello che penso e’ che stiate dando piu’ mezzi a quelli che hanno combinato disastri gia’ con mezzi inferiori. Suvvia, fate in modo che qualsiasi cosa dica il presidente sia legge , dopo un secondo e senza discussioni. Cosi’ vi troverete la Biowashball obbligatoria.

Secondo me vi siete bevuti il cervello, tutti quanti. Ecco cosa penso di queste “riforme”. Ovviamente non posso piu’ prendermela piu’ di tanto perche’ sono venuto via, cosi’ l’unica cosa che vi auguro e’ che il prossimo SemiDuce che con la riforma metterete al governo non vi lasci come nel 1946. Perche’ un altro De Gasperi non ce lo avete.

Per quanto mi riguarda, l’ unica riforma che trovavo urgente era di sostituire il carbone alla legna:


Cosi’, tanto per ricordare che questo e’ un blog personale.

che sara’ una riforma minimal, ma almeno non corro il rischio di dover comprare una BioWashBall con decrescita felice incorporata, solo perche’ non c’e’ rimasto nessuno a fermare il coglione che prende il potere.

Uriel

Annunci

Un pensiero su “Ancora con ste riforme?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...