New Trolls e il click-system

di Uriel Fanelli

Dopo il post su M5S , come al solito, mi sono trovato la casella di gmx piena di gente che mi scrive per darmi del troll. Il problema vero di questa accusa non sta nel fatto che il troll non sia io. Il problema vero di questa accusa e’ i trolls sono click-star, e che il binomio troll+impression sta producendo sedicenti politici come Grillo e Salvini. Ma il vero problema e’ il click-system che si e’ creato intorno a questi troll.

Quando parlo di un click-system che si forma attorno ai troll, che chiamero’ anche click-star, intendo un sistema economico costruito attorno allo sfruttamento di queste figure, ed al business che ne deriva.

Andiamo per gradi.

Il Troll e’ un individuo che si diverte a seminare zizzania con affermazioni:

questo genere di affermazioni, come quelle di Salvini, costituiscono il tipico comportamento del troll. Il troll si presenta sui forum a dire la cosa piu’ insultante, controversa e oscena possibile, in modo da scatenare sempre la reazione piu’ forte possibile. Come Grillo c’e’ per esempio Salvini, e come Salvini ce ne sono tanti altri, come per esempio i neo-fascisti.

Che cosa e’ cambiato nel tempo? E’ arrivato il meccanismo delle impression pubblicitarie. Non e’ solo perche’ il blog di Grillo guadagna piu’ soldi se , dopo aver detto una cazzata, attira lettori.

Il problema e’ che TUTTI i giornali online guadagnao soldi se Salvini o Grillo dicono una delle loro consuete stronzate. Il fenomeno ormai e’ organico: esiste un vero e proprio click-system che e’ organizzato e strutturato per creare l’ “economia delle cazzate abnormi”.

Non importa che si tratti di Repubblica o del Giornale: tutti loro, specialmente sul web, vivono del fenomeno del click-system: se un politico fa una dichiarazione abnorme, il click-system premia tutti allo stesso modo. Nel partorire cazzate mostruose di dimensioni sempre piu’ grandi, i Grillo e i salvini sono quelle che definirei Click-star.

Il fenomeno e’ simile a quello delle pop-star: quando la popstar di turno, diciamo la Miley Cyrus, si mette a fare la troia sul palco, tutti i giornali, sia quelli a favore che quelli contro, guadagnano click, cioe’ introiti pubblicitari.

Allo stesso modo, quando la click-star di turno se ne esce con la solita minchiata alla Santanche’/Salvini/Grillo, tutto quello che succede e’ che si aziona la macchina del click-system, e tutti i siti ripetono la stronzata (chi scandalizzandosi, chi appoggiandoli) al solo scopo di sollevare le polemiche , che poi alla fine aumentano le visite, che aumentano i click: ed ecco che il meccanismo del click-system ha le sue click-star.

Sia chiaro, votare per questi personaggi e’ buttare via il voto. Se paragonate la portata sconvolgente dei cambiamenti politici ottenuti dalle battaglie di Marco Pannella con l’ 1-2% dei voti (aborto e divorzio) con l’inconcludenza della Lega, di M5S, di Farage o della Le Pen, scoprite subito che questi ultimi siano dei ciarlatani.

Non per niente, quando il paese e’ alla ricerca di un vero leader in un momento critico, il ciarlatano scompare: il 40% di Renzi contro Grillo non e’ diverso dal risultato di Cameron contro Farage.

Ci sono diverse analogie tra il click-system e lo star-system, ma ci sono anche degli elementi di differenza che rendono il click-system piu’ dannoso.

  • Lo star system cerca novita’ per cui le pop-star durano poco. Al Click-system questo non importa: anche una vecchia consumata come la Santanche’ va bene, a patto che rimanga nel suo cliche’ e dica la porcata sufficientemente brutta da ascoltare.
  • Come lo star system, anche il click-system e’ A-morale: non importa che la star (pop-star o click-star) dica roba orrenda od oscena, quello che conta e’ il risultato economico.
  • A differenza dello star-system, il click-system non puo’ essere mainstream. Se a tutti piace Miley Cyrus che sculetta, amen. Ma nel click-system, se tutti la pensano come Grillo, non fa notizia, per cui i click si abbassano. Allora Grillo deve spararla piu’ grossa, finendo con l’avere solo la minoranza a favore. Le click-star NON POSSONO vincere le elezioni, neanche se vogliono.
  • A differenza dello star-system, il click-system non ha bisogno di opposti. Se lo star system ha bisogno di un Rolling Stones per ogni Beatles, di una Lady Gaga versus Madonna, il click-system e’ atomico: basta il singolo che dica una cazzata.

Questo blocco economico basato sulla pubblicita’ e sulle impression e’ la nuova politica, ha preso il posto della politica e condizionera’ la politica nei prossimi anni. Certo, la click-star non puo’ diventare maggioritaria: quando un tema e’ normale, non fa notizia. Quindi la click-star, per avere le impression, deve scalare e spalarla piu’ grossa. Ma questo ovviamente restringe il suo consenso, dal momento che affermazioni piu’ controverse possono appartenere solo a minoranze di estremisti.

Il problema del click-system e’ che e’ qui per rimanere. Sino a quando si continueranno a vedere servizi gratis, ove “gratis” significa “pagato con la pubbblicita’”, aziende come Google , Facebook & co potranno basarci fortune immense, costruendo un sistema per il quale la visibilita’, senza distinzione di motivo , viene prima di ogni cosa.

Il risultato del click-system e’ che il Troll, che in passato era il disturbato cunnifugo o l’inacidita aviopriva oggi sono star:

  • Bisogna riaprire auschwitz! -> Scandalo -> Impression -> €€€€€€
  • No, bisogna aprirne due! -> Scandalo -> Impression -> €€€€€€
  • Al terzo auschiwitz che apriamo, non fa piu’ notizia/soldi. E allora:
  • Dobbiamo mettere i cecchini per sparare ai bambini mendicanti! -> Scandalo -> Impression -> €€€€

questo e’ semplicemente il click-system. Non si salva nessuno. Nessun giornale puo’ dire di esserne fuori. Chi anche titoli in prima pagina che “Il barbaro e’ un barbaro”, stigmatizzandone le parole, ha pur sempre il barbaro come fornitore di click.

Sapete perche’, di preciso, Grillo ha espulso tizio e caio?

PERCHE’ FACEVA NOTIZIA. CIOE’ IMPRESSION. CIOE’ SOLDI.

E’ inutile cercare nel regolamento le ragioni. E’ inutile chiedersi come mai ogni tanto la scomunica si abbatte su qualcuno dei suoi. Il problema e’ che per qualche tempo le espulsioni in seno ad M5S muovevano click sui siti web dei giornali.

Sapete perche’, di preciso, non si vedono piu’ tanto spesso delle espulsioni da M5S?

PERCHE’ LE ESPULSIONI NON FANNO PIU’ MUOVERE I CLICK.

Tra un pochino, quando senza espulsioni le espulsioni faranno muovere di nuovo i click, Grillo ricomincera’, state tranquilli.

La forza che spinge le decisioni di Grillo e di Casaleggio non consiste di valutazioni politiche o strategiche. Se osservate l’insistenza con la quale Grillo chiede ai suoi parlamentari di mettersi a fare la seduta del parlamento in piazza – perche’ cosi’ tutti capiscono che siete diversi – la prima domanda e’: quanta gente passera’ in 5 ore per una piazza di Roma ad ascoltarli? Poche migliaia.

Ma quanta gente andra’ a cliccare sul blog di grillo (e su altri, perche’ il click-system e’ pervasivo) se c’e’ la notizia dei parlamentari che escono dal parlamento-fogna? Tantissimi. Ed e’ questo il punto: a Grillo della politica non frega niente, lui e’ una click-star, e si muove inseguendo i click.

Le piazze di Grillo, dice, non muovono piu’ gente. Strano, perche’ non c’e’ notizia di comizi di Grillo andati vuoti. I suoi comizi – sino a prova contraria – riempiono ancora le piazze. Ma le piazze non portano soldi, i soldi arrivano dai click che arrivano da chi va , online, a vedere il filmato del comizio. Non per nulla ha riempito youtube di comizi TUTTI IDENTICI: comunque producono click, anche se non dicono nulla di diverso uno dall’altro.

Allora perche’ dice che le piazze non servono piu’? Perche’ non muovono piu’ il click.

Grillo e’ una click-star che fa parte di un click-system. La politica non e’ la forza che lo spinge. E’ possibile prevedere interamente la “linea politica” di Grillo semplicemente ragionando in termini di click, di impression: cosa fa impression? Questo Grillo dira’, fara’, proporra’.

Perche’ Dibattista, che dice un sacco di cazzate, e’ cosi’ bravo secondo Grillo? Perche’ una stronzata sul “Dialogo con l’ ISIS” in un periodo di tensione vale una marea di click. E’ una cazzata per tutti, ma non per Grillo e il mondo del click-system.

Con quale criterio hanno scelto i parlamentari “che comunicano con la gente”? Con il conto dei click. Con quale criterio hanno scelto i Messora? Con il conto dei click. Con quale criterio hanno espulso, e CHI hanno espulso? Chi non portava click, che pero’ qualche click ha portato al momento dell’espulsione.

Non per nulla sul sito di grillo NON potete vedere neanche le icone se non “disabilitate i sistemi per il blocco della pubblicita’”: non importa quanto diffondere una notizia sia importante per il paese (preoccupazione tipica di un movimento politico), se non fai il click, non devi sapere la cosa importantissima che puo’ salvare il paese.

E non vi illudete, lo stesso vale nel caso di Salvini, della Santanche’ e compagnia bella: tutti sono parte di un click-system che ormai muove miliardi e miliardi di euro, paese per paese.

Sapete perche’ Grillo e’ contro il finanziamento pubblico ai giornali? Perche’ piu’ i giornali devono vivere di pubblicita’, e piu’ dipendono dai Click, e piu’ dipendono dai personaggi come Grillo, che sono formidabili fornitori di click per il click-system.

Non esiste NESSUNA parte della linea politica di Grillo che non possa venire spiegata secondo i paradigmi del click-system

Ai tempi dei primi troll, sui gruppi non moderati si diceva “don’t feed the trolls”. Si sapeva bene che se il trolling fosse diventato economicamente conveniente, di qualsiasi economia (anche psichica) si parlasse, sarebbe successo il finimondo.

Bene.

Adesso e’ arrivato il click-system. Il sistema della pubblicita’ online. Dei servizi gratis pagati con pubblicita’. Il click-system nutre i troll. Ne puo’ nutrire migliaia, forse milioni.

Sui forum , sui newsgroup e sulle BBS la soluzione era la moderazione. Un moderatore eletto dai partecipanti bloccava i troll ed i messaggi trolleggianti.

Occorre forse pensare a dare un moderatore alla stampa?

di Uriel Fanelli

PS: questo pezzo e le altre magnifiche elargizioni di saggezza di Uriel sono analizzate su un altro blog degli Untermenschen che curano questo specchio.
PPS: pezzo automagicamente caricato da Fornello!

Annunci

18 pensieri su “New Trolls e il click-system

    • La stessa cosa che ho pensato io, ma il criticare i propri enormi difetti quando ne trova qualche traccia negli altri è un classico di Uriel fin dai tempi in cui ancora si faceva chiamare Lev

      Mi piace

  1. Farlooooochi! Ora arriva la sveglia, farlocchi!
    Ho scritto un post sul M5S e Grillo, quel cervello cotto dalla PNL, pallone gonfiato che vorrebbe esser me, ma non gli tira la pompa all’olio di colza, e subito mi avete scritto ventordici terabyte di email per darmi del troll. Per cui ora vi beccate quest’altro post zitti e muti!
    Allora, caproni sapiens, vi spiego come stanno le cose. Il troll non sono io, ma è il vostro Beppe, che è una click-star! (Beccatevi sto anglismo, farloks!)
    Infatti le click star scrivono per attirare click al loro sito, non come me che scrivo ad uso e consumo personale, e se ci sono troppi lettori mi danno fastidio e li banno tutti e invento dei pretesti per litigarci. Aha-ah.
    Si, perché dovete sapere che se Grillo o Salvini sparano una cazzata è solo una cazzata, e se si parla di un problema d’attualità e loro propongono una soluzione che pare uscita dal Mein Kampf allora è una cazzata, mentre se la stessa identica cosa la faccio io è perché voglio cacciare un troll ma non posso bannarlo!
    Cosa?! Perché se non voglio che la gente mi legga non scrivo su word e mi tengo la roba sull’hard disk??? Bannato! Troll! Farlocco!
    Dicevo… Grillo, Salvini e Farage, e si, pure la Santanché, abbondiamo, sono tutti troll nella vita vera. Attirano click ai loro siti, anche se non li hanno, e al sistema del click system, che è composto da tutti i giornali, i cinegiornali, le tv e i siti internet… meno wolfsteppuntocicci che ora è resuscitato dopo che i tassisti cospiratori seccesionisti spacciatori di coca e seguaci di Freud sono stati assicurati alla giustizia tedesca e il loro tanko distrutto dalla Luftwaffe!
    E wolfsteppuntocicci dice sempre cose originali e lontane dal mainstream. Anche perché il lunedì contraddice quello che ha detto il venerdì. Più lontano dal mainstream di così c’è solo il nido del cuculo. Solo che wolfstep è buono e caro ma se rompete i coglioni vi banna. Non come il sito di Grillo dove in tempo di carestia ogni troll è galleria (purché porti click). Isn’t it?

    Ah, ma la vera colpa è della stampa clickofila e farlocca! Che solo ieri ha iniziato a pensare alle vendite più che alla notizia. Ma io l’avevo detto che i troll non bisognava sfamarli! L’avevo detto fin dai tempi delle BBS, quando avevo messo su una mia rete privata token ring, e quando volevate parlare dovevate chiedere il permesso e dovevo venire io a portarvi il token a casa col Garelli… così stavate zitti che tanto non avete un cazzo di originale da dire. Così ragiona un vero moderatore! Parla solo lui e chi dissent… cioè, fa il troll, viene bannato!
    Occorrerà forse un moderatore per la stampa? Che idea! Ah, ma verrà Putin un giorno…

    [/switch Uriel Mode: OFF]

    Liked by 2 people

  2. Ieri sera ho letto le prime righe e ho cominciato a ridere.
    Giuro, mi stavo sbellicando dalle risate perché per un attimo, anzi per più di un attimo avrei giurato che questo non fosse un pezzo di Uriel ma una delle parodie del mitico Achille. ☺

    Mi piace

  3. Dopo il post su M5S, mi hanno scritto delel email.
    Mi hanno sgamato: sono un troll. Ma io che so come si fa il troll ovviamente ho negato.

    Un troll si distingue perchè fa affermazioni:
    Fastidiose: https://nientestronzate.wordpress.com/2014/09/08/onore-al-bossolo-caduto/
    Allarmanti: https://nientestronzate.wordpress.com/2013/06/09/quei-diecimila-barbari/
    Pericolose: https://nientestronzate.wordpress.com/2005/03/13/la-colza-danneggia-gravemente-siniscalco/

    Il troll si presenta su internet a dire la cos apiù uscena possibile, per scatenare la reazione più forte possibile e fare “search & destroy” (aha isn’t it what the fuuuu) dei farlocchi, umanisti, comunisti, *-isti.

    Se io dico una cosa e viene riportata da altri blog, bene o male purchè se ne parli, alla fine il mio blog fa click, e anche io vi banno con un click.
    click click http://www.clickomania.ch/click/ClassicClick.html

    Se miey cyrus zoccoleggia su un palco fa click. se un’elefantessa da 400kg con la 14° di tette suda attaccata un palo, la clicko io. comunque click.

    Tutti i farlocchi troll della politica spariscono quando c’è bisogno di un vero leader. Oggi mi f acomodo dire che Renzi è un leader, mentre fino a ieri lo chiamavo un farlocco. Però mi devo ricredere (ma senza ammetterlo): con tutte le inculate che sta tirando alla working class (odio l’inghilterra quindi parlo inglese) gode della mia stima incondizionata e di una consulenza gratuita per mandare in merda la vostra rete antiquata basata sul rame, mentre qui d anoi in Crante Cermagna ormai abbiamo reti in adamantio superconduttivo e server a dilitio.

    Il mio futuro è assicurato, perchè finchè sparerò cazzate (e una fervida fantasia, una personalità multipla e tanto tempo libero rubato al lavoro sono un mix micidiale) voi continuerete a fare click. Io continuerò a profilarvi (aha, per iscrivervi chiedo un curriculum, vi loggo gli accessi, vi schedo i commenti… cosa credete, che il mio blog senza pubblicità tranne che per i miei libri si paghi da solo? soccia, vivo nel paese della STASI, mica quegli scappati di casa dell’OVRA…).

    Come posos sapere come si comportano i troll? Lo sono stato e lo sono tuttora.
    Come posso sapere come ragionano gli sbirri? Lo sono stato e lo sono tuttora.

    Almeno, in una delle mie personalità.

    Occorre un moderatore, perchè, come ben sapete, il mio sogno è una rete libera, come le darknet. Quindi serve il moderatore. Sulla vostra rete. Così implorerete per entrare nella mia. E nel frattempo io entrerò nelle vostre [madri].

    Mi piace

  4. Ora che Grillo sia l’acchiappa-click della società di pubblicità di Casaleggio l’avevano capito anche i sassi.
    Ora io la Santanché proprio non la seguo ma Salvini non mi pare proprio e sia a caccia di click per il suo sito casomai il contrario! Infatti lui usa a profusione Facebook, Twitter, YouTube eccetera. Ma dubito proprio che cerchi click per vendere pubblicità.
    Nel caso chi diavolo sarebbe leminenza grigia che gli fa spender soldi per aver visibilità su faccialibro e Twitter SENZA un sito con tanta pubblicità? Da dove avrebbe il guadagno? AFAIK il sito ufficiale della Lega non ha pubblicità.
    Ergo costui spende soldi per avere visibilità su faccialibro e Twitter per far guadagnare faccialibro e Twitter….
    Illuminatevi voi che siete iMparati!

    Mi piace

    • No, in realtà per quanto riguarda Santanchè e Salvini credo volesse dire di come questi personaggi sono sfruttati dai media. Il discorso iniziale riguardava appunto i siti di news essenzialmente, e di come questi si “affezionassero” a determinati personaggi (compreso Grillo) con una particolare predispozione a rilasciare dichiarazioni facili da trasformare in articoli clickbait. E finché il post parlava di quello, tutto OK.
      Ma dopo poche righe già parlava di come Grillo basasse le sue decisioni in base a quanti click avrebbero portato al SUO sito personale. Praticamente Uriel era convinto che “dando la definizione” di click system nella prima parte dell’articolo, avesse perfettamente senso continuare con la questione di Grillo ed il suo modo di sfruttare il click system a suo vantaggio.
      In realtà il risultato è stato solo quello di apparire molto confuso al lettore. Dovrebbe almeno di sforzarsi di tenere un filo logico che sostenga i suoi discorsi.

      Liked by 2 people

  5. tempo fa lessi sul sito del solo24 ore un articolo in merito al “click bait” ovvero che più una pagina è cliccata, più si guadagna e che siti come catena umana, i crimini degli immigrati ed altri ancora, pubblicano notizie sempre al limite dell’agghiacciante proprio per far aumentare i click e quindi il denaro.

    Ora, da qui a parlare di “clickstar” ce ne corre, ma credo che se c’è qualcuno che realmente fa la star, no è il politico di turno, quanto il sito internet che pubblica la notizia.

    Mi piace

  6. ( Uriel, mettiti il cuore in pace, ci hai piu’ o meno bannati tutti perche’ non tolleravi chi ti faceva le pulci. E adesso vieni qui a leggere i commenti sui tuoi post e a spargere dontlike di soppiatto? Ma per favore… Sai che ti dico? Vai a far…ti una birretta alla nostra salute, e se non ti calma azzanna magari qualche bel wuerstel teutonico. A pancia piena la vita sorride, e probabilmente anche tu vedresti il mondo un po’ meno farlocco… )

    Mi piace

  7. dopo il post su M5S… mi scrivono delle email. Però stavolta sono più del solito.

    Mi dicono che sono un troll, non so come abbiano fatto a sgamarmi, forse perchè il mio ego ha bisogno di click,

    così poi posso dirvi che vistoc he faccio N-mila visite al mese allora sono una forza politica occulta e il potere

    ci temono.

    Comunque, un troll è famoso per scrivere cose:

    fastidiose: https://nientestronzate.wordpress.com/2014/09/08/onore-al-bossolo-caduto/
    indecenti (1): https://nientestronzate.wordpress.com/2015/05/12/zerocalcare-romafaschifo-e-il-vetro-numero-zero/
    allarmanti: https://nientestronzate.wordpress.com/2013/06/09/quei-diecimila-barbari/
    pericolose: https://nientestronzate.wordpress.com/2005/03/13/la-colza-danneggia-gravemente-siniscalco/

    sono affermazioni conc ontenuti che fanno vomitare emorroidi a un cammello, ma fanno click.
    Un gruppo di scappati di casa che io controllo (indirettamente, le loro azioni derivano da una mia azione di ban,

    quindi è come se li comandassi io) mi replica pure il blog, così la gente poi viene sul mio sito e fa click.

    Ho fatto l’esempio di Miley Cyrus desnuda ch elecca un palo. Esempio sbagliato.
    la Cyrus desnuda shocka la prima volta. e fa fare click.
    la Cyrus desnuda alla millesima volta eccita voi lavoratori manuali umanisti, e i click rimangono alti.

    Allo stesso modo il mio blog contiene una fregnaccia e fa tanti click.
    Alla millesima fregnaccia, i click restano alti, perchè per un umanista che mi lascia (cioè, che io banno) arriva

    una nuova mente vergine d aplasmare a mia immagine e somiglianza, salvo poi bannarla. E’ Jormungand, il serpente

    nordico (=bello, buono) che si inculerà le vostre madri.

    E’ il mix di:
    – personalità multipla schizoide
    – tanta fantasia
    – tanto tempo libero in ufficio

    Voi mi direte che non ho pubblicità sul mio sito. AHA! Allora notate queste due cose:

    1) vendo libri di ottima fattura, facile leggibilità, trama non mainstream e idee innovative.
    2) c’è un link bitcoin, provate a metterci una monetina e vediamoc he succede
    3) traccio i vostri IP. chiedo un CV quando vi iscrivete al blog. probabilmente sono anch evostro amico su facebook

    con uno dei miei 1000 account fake (ma io NON sono su facebook da anni)

    Parlo di troll perchè da anni sono un troll e so come si comportano.
    Parlo di sbirri perchè da anni collaboro con gli sbirri e so come si comportano.
    Parlo di fisica/matematica/informatica perchè ho 3 lauree.

    Ok, solo una di queste tre è vera, una è verosimile, una è una cagata pazzesca (92 terabyte di applausi)

    click. tutto dipende da un click.
    Faccio click e vi banno.
    Faccio click e i tarzanelli punk di vostra madre tremano.
    Faccio click e il pregiatissimo municipio del king-burgermeister di erkrath-am-fanellen viene tirato a lucido

    mentre il colosseo e il duomo vengono imbrattati (2)
    Faccio click e gli avvocati delle mie tre multinazionali vi porteranno via anche i reni.

    Verrà il giorno in cui sarò moderatore di tutto lo scibile e lo stampabile. Perchè come ben sapete sono per

    l’internet delle idee in libertà.

    (1) Ebbene sì, per non farmi accusare di essere autoreferenziale (qualunque cosa voglia dire… in tedesco si dice

    unterschewinfurtklagenwassertrinkengegenstaende, abbreviato in “fritz”) il post sugli imbrattamuri lo ho scritto

    DOPO hahahahah!!! trolled lololol isn’t it?

    (2) sono vecchi. sono passati. neanderthal. basta, BASTA!!!! Iol colosseo? Fatto da gente che non aveva nemmeno il

    protocollo base per delle fulgur-epistulae! Il duomo? un’accozzaglia di sassi senza un criterio!

    Mi piace

    • Non c’è modo di editare un mio commento (utente registrato)? Avendolo scritto su file txt e copincollato qui mi ha scombinato la formattazione con “a capo” random… mi fa sanguinare gli occhi a leggerlo…

      Mi piace

  8. Ma sí dai, l’M5S sta subendo una brutta involuzione, e personalmente lo ritengo un peccato perché c’é bisogno di speranza di cambiamento. Peró a questa etá sono sempre piú convinto di una cosa, che la politica é come il lavoro: trasformano tutte le passioni autentiche in merda. Parere personale. Per quanto riguarda Uriel che venga qui a mettere i “non mi piace”, spero per lui che non sia ridotto cosí male. Spero sia qualche suo discepolo con meno cervello, perché mettere le spolliciate digitali mi sembrano una delle forme piú idiote di esprimere la propria opinione, inventate nel mondo social 2.0. Potrei insegnare a esprimere la sua opinione cosí anche al mio cane. E Uriel non credo sia a questi livelli… anche se le sue teorie al riguardo della “Storia Umana che inizia con internet” mi ingenerano qualche timore …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...