Intanto, sul sito del corriere

loweelLoweel ha commentato

3 ORE FA


loweelLoweel ha commentato
7 ORE FA
No, non cerchera’ di integrarli. Non e’ nemmeno pensabile, e gia’ abbiamo problemi con i turchi. Si useranno i soliti metodi per mandarli via: irruzioni a casa nel cuore della notte, intimidazione degli affittuari, disoccupazione e botte dalla polizia, quando i riflettori saranno lontani. Alla Merkel serviva uno strumento per spaccare Schengen, e lo ha trovato.
Re: RD350RISPONDI
loweelLoweel ha commentato


8 ORE FA
La Merkel non ha mai detto che avrebbe accolto tutti, ma che avrebbe accolto i siriani in fuga. Se qualche nazione vicina avesse identificato i profughi…..
Re: gusbrandRISPONDI


loweelLoweel  ha commentato
9 ORE FA
La Merkel e’ riuscita a destabilizzare Schengen. Adesso deve solo far ricadere il costo sull’ Euro, e si sara’ liberata dell’ Europa.


loweelLoweel  ha commentato
10 ORE FA
Davvero vi illudete che gli elettori tedeschi non sappiano cosa dice Renzi? Secondo voi non ci sono italiani qui?


loweelLoweel  ha commentato
11 ORE FA
I politologi americani non capiscono nulla che non sia americano, e si informano guardando la CNN. Ascoltarli e’ tempo perso.


loweelLoweel  ha commentato
12 ORE FA
Ma a qualcuno frega ancora qualcosa del calcio? (tranne chi ci fa soldi sopra, intendo).


loweelLoweel  ha commentato
12 ORE FA
Le leggi di marineria dicono che , una volta salvato il naufrago, vada sbarcato al porto piu’ vicino al luogo di ritrovamento. quando i profughi vengono fermati al largo delle coste libiche, il porto piu’ vicino e’ in libia. Ecco cosa dovrebbero fare secondo la legge, caro Venturini.


loweelLoweel ha commentato
1 GIORNO FA
Stiamo parlando di un genere musicale ove fai carriera per come sculetti , e simuli rapporti sessuali di vario genere. In definitiva, soft-porno. Lamentarsi del fatto che sia sessista e’ piu’ patetico che ridicolo.


loweelLoweel  ha commentato
1 GIORNO FA
Non ha mai fatto utili. Ha ricevuto finanziamenti incomprensibili per miliardi di dollari. Dovreste meravigliarvi della sua esistenza, piu’ che della sua scomparsa.
loweelLoweel  ha commentato
1 GIORNO FA
I dati demografici dicono che i paesi del nord hanno un gran numero di anziani per via di un boom che hanno avuto nel dopoguerra. Ma se calcoli la natalita’ media per famiglia normalizzandola, hanno piu’ figli a famiglia. Anche perche’ qui lo stato ti aiuta molto, sia calandoti le tasse, sia mandandoti dei soldi ogni mese, sino al 18 esimo anno di eta’. Non per niente c’erano furbetti che venivano qui a far nascere il pargolo.
Re: Lettore_2982253RISPONDI
loweelLoweel  ha commentato
1 GIORNO FA
Che e’ esattamente quello che hanno fatto i tedeschi, btw.
loweelLoweel  ha commentato
1 GIORNO FA
Giusto per tua regola, la Merkel ha detto che avrebbero accolto rifugiati che venivano dalle zone di guerra. Qualche paese di furbi ha approfittato per mandare i propri afgani e i propri libici.
Re: theDunwichHorrorRISPONDI
loweelLoweel  ha commentato
1 GIORNO FA
La convenzione TIR, prima di schengen, prevedeva bolla di accompagnamento validata dalla GDF, piu’ dogana pagata alla partenza, piu’ piombo sul tir. E se a qualcuno non tornavano i conti, fermavano il tuo TIR alla frontiera e tu correvi alla frontiera per portare una bolla di accompagnamento corretta..
Re: AlissarRISPONDI
loweelLoweel  ha commentato
1 GIORNO FA
Forse hai dimenticato quando non esisteva schengen, e dovevi chiamare la GdF per piombare il tuo autotreno che partiva per l’estero. E la merce non partiva sinche’ la gdF non ti piombava il vagone.
Re: SvartoRISPONDI
loweelLoweel ha commentato
1 GIORNO FA
Non so dove abbiate sentito la storia che la Germania sarebbe dalla parte dell’ Italia su Schengen. La Germania vuole sospenderlo a sua volta. Ne sta discutendo il Bundestag proprio questa settimana. Del resto neanche l’ Italia vuole la “ridistribuzione”. Ora come ora la Germania ha accolto un milione di rifugiati nel 2015. Se si redistribuissero, dovrebbe prendersene almeno 200.000 in piu’.
Advertisements

50 pensieri su “Intanto, sul sito del corriere

  1. Leggete come commenta sul sito del corriere e come gode a vedere noi subumani italici soccombere.
    È diventato più stronzo di un tedesco stronzo: è saltato sul carro del vincitore e sputa addosso a quelli che ha abbandonato (nota: abbandonato, non tradito).
    In questo è italianissimisssimo. Se prima riuscivo a stimarlo un po’ ora è rimasto solo il disprezzo. Almeno avesse la pietà o il pudore di tacere e di godersi il suo Eden teutonico.

    Mi piace

  2. Ho perso delle puntate e non so come leggerlo sul Corriere.
    Ma il suo gnegnegnegne al resto del mondo e’ cosi mrschino, e cosi’ tipico.

    Mi piace

    • Il sito del corriere è fatto discretamente col culo. I collegamenti li ho lasciati ma credo siano leggibili solo se ti sei iscritto.
      Tra le righe mi sembra di sentire la sua sordida soddisfazione nel vedere le italiche difficoltà, ora che lui ha il culo al caldo nell’Eden teutonico.
      Gli auguro di aver già preso la cittadinanza tedesca e che non caccino via moglie e figlia che dal poco che ne so non la possono ancora chiedere. Gli auguro anche di migliorare il suo tedesco perché se è pessimo come il suo inglese da pizzaiolo di Brooklyn dubito che passerà il vaglio inquisitore dei suoi vicini di casa. Tanto più che è in affitto no?
      Questo suo essere più tedesco dei tedeschi è rivoltante

      Mi piace

      • Fare gnegnegne agli italiani che sono rimasti nel Terzo Mondo non e’ una novita’, lo fa da un bel po’ (c’e’ stato un periodo di odio per la Germania, che credo sia finito quando hanno trovato casa).
        Quel che nessuno puo’ verificare e’ quanto ci sia di vero. P.es. che genere di vita sociale abbia, quanto realmente guadagna, che possibilita’ di carriera ha, con chi e come la figlia socializza a scuola e cosi’ via. Il fatto che passi cosi’ tanto tempo su siti italiani, dovrebbe dire qualche cosa. Il fatto che si esprima in tedesco maccheronico, anche.

        Mi piace

      • E’ una cosa che ho visto capitare quando facevo il gelataro a Monaco di Baviera: ci sono italiani che emigrano e diventano piu’ tedeschi dei tedeschi, risultando repellenti per gli italiani e ridicoli per i tedeschi. L’ho visto capitare anche a Parma, con certi calabresi che cercavano di parlare pavmense e finivano solo per venire schifati sia dai calabri che dai pavmensini. E dire che lo facevo troppo maturo per fare questi discorsi!

        Mi piace

    • Dici che non è ancora naturalizzato tedesco? Ma come, se la Merkel lo ha nominato consulente strategico….. ☺
      Mi auguro per lui che ai tedeschi non girino troppo le palle, perché dopo i turchi quelli meno amati sono gli italici Untermenschen

      Mi piace

  3. Non credo sia possibile. La cittadinanza tedesca si può prendere dopo un certo numero di anni che si vive in Germania, e lui si è trasferito da poco.

    Mi piace

  4. Mah. Lo abbiamo sempre saputo che in fondo Uriel è solo un antiitaliano rancoroso.

    Non lo leggo ormai da anni, anche se grazie a Raphael mi è tornata la voglia di rileggere qualche suo vecchio post, tanto per farmi una migliore idea del suo “pensiero” e ritrovare qualche perla da mettere via.

    Ma una domanda che vi faccio: qualcuno di voi legge Goofynomics di Alberto Bagnai?
    Dopo aver letto per anni Uriel elogiare la Germania e in particolare i mini jobs, come vi regolate col fatto che la crisi italiana è dovuta principalmente a debito privato che è nato a causa del surplus commerciale e della politica mercantilista della Germania, che ha usato la propria deflazione salariale e le sue banche per arricchirsi su tutto il resto dell’Europa, causandone ed avendo quindi la responsabilità della crisi e soprattutto dell’austerità imposta al nostro paese?

    Ecco, Uriel mi aveva fatto credere con la sua narrazione di essere un Untermenschen solo perché italiano, che ci meritassimo tutti questa crisi come colpa collettiva, ma adesso… adesso lo vedo solo come uno sporco e bastardo traditore della Patria.
    Voi? È cambiato qualcosa?

    Raphael ha detto che ormai prova solo disprezzo… è così per tutti?

    Liked by 1 persona

    • Il discorso è lungo, lunghetto, lunghettino. Le tesi dell’Uriel filo tedesco devono essere quelle della convincente stampa tedesca perché bortocal, una persona decisamente più acculturata di Uriel ed anche più anziana che fa la spola tra Germania e Trentino ha esattamente le stesse posizioni di Uriel. Un fondo di verità credo quindi ci sia. Certo è vero anche che le cose lette dal punto di vista di Bagnai assumono tutta un’altra prospettiva e sono francamente molto convincenti, perlomeno ne “Il tramonto dell’Euro”

      Mi piace

    • Io conosco Uriel da venti anni, sono anche stato suo testimone di nozze. Poi mi sono reso conto, piu’ o meno tre anni fa, che era un cacciapalle (si’ ci ho messo piu’ di quindici anni).
      E’ successo nel corso di una litigata nella quale ha mostrato i suoi aspetti peggiori: per esempio che se non sei totalmente al 100% in adorazione delle sue qualita’ intellettuali, fisiche, morali ecc., allora sei un nemico suo e del genere umano. Nei mesi successivi, grazie al gruppo Facebook dei bannati, nato per scherzo, mi sono reso conto che le balle raccontate erano davvero tante. E poi ho messo per iscritto quello che pensavo di lui. Rileggendo, mi accorgo che penso ancora le stesse cose
      eccolo qua https://allegroefurioso.wordpress.com/2013/10/30/caro-uriel/

      Liked by 1 persona

    • Bastardo traditore non so. Alla fine è uno dei tanti italiani che emigrati all’estero che a un certo punto iniziano a considerare il proprio paese l’inferno in terra. I traditori sono altri, quelli che hanno carriere e responsabilità politiche, non certo un tizio anonimo con un blog.
      La cosa più grottesca però è che fino al 2010-2011 diceva le stesse cose di Barnard e Bagnai, e la Germania la odiava a morte. Almeno così ho dedotto io leggendo i suoi vecchi articoli.

      Mi piace

  5. La mia naturale malignità mi fa pensare che, come molti che sono “scappati” dall’Italia, sia finito in un qualche posto a mangiare merda quotidianamente. Siccome, però, ha passato anni a dire che l’Italia fa schifo, che all’estero è tutta un’altra cose (e via a tutti i tradizionali luoghi comuni), ora non può tornare indietro e non può nemmeno essere moderato.

    Liked by 1 persona

    • Questo non lo so e non lo posso nemmeno sapere, l’unica cosa che so è che non hai il carattere di uno abituato a lavorare in team, che fa orari stranissimi (Diciamo come uno che si occupa di manutenzione). C’è stata la ridicola sbroccata, quando ha minacciato di scatenare contro Facebook avvocati di tre multinazionali per difendere il suo onore, e perché Facebook ospitava il gruppo dei bannati. È uno che ha fatto carriera? Non lo so questi sono i comportamenti di un mentitore patologico, non necessariamente un frustrato sul lavoro. Però a proposito della sua trasferta in Germania posso assicurarti che non è stata affatto facile come lui l’ha raccontata. La bomba tra me e lui e infatti scoppiata quando io ho telefonato a casa sua, lui non c’era, ha risposto la moglie, e si è sfogata su come stavano andando le cose, e ne ha pure parlato con mia moglie, confrontando la differenza tra Germania ed Israele, dove ci eravamo trasferiti noi. Per dirtene una: la figlia piangeva e voleva tornare in Italia, perché a scuola non capiva la lingua.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...